Redazione

Conte: sorvegliato speciale dall’Uefa durante il match di Champions League

Conte: sorvegliato speciale dall’Uefa durante il match di Champions League
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Antonio Conte in tribuna a Udine

TORINO, 18 SETTEMBRE- Domani sera la Juventus tornerà a calcare i campi europei giocando un match di Champions League, e lo farà sul campo dei campioni in carica del Chelsea. Al match non potrà far parte Antonio Conte, allenatore della Juventus squalificato per 10 mesi per la vicenda calcioscommesse.

Controllo:

Durante la partita quindi, l’ex capitano della Juventus sarà costretto a vedere il match dalla tribuna, con in panchina il fido secondo Massimo Carrera. Ma Antonio Conte durante la partita sarà filmato, così come i giocatori: sarà filmato per evitare e che Conte comunichi, attraverso il telefonino, con la panchina, cosa vietatissima dalla UEFA, che non permette alcun contatto tra l’allenatore squalificato e la panchina.

Precedenti:

Conte non è l’unico che sarà controllato e braccato dalla UEFA, anzi, è in ottima compagnia: Arsène Wenger, allenatore dell’Arsenal, che da squalificato usava smodatamente il suo telefonino per dare direttive alla panchina, ma venne beccato e fu punito con un allungamento della squalifica; Mourinho, invece, dalla vicenda delle “ammonizioni programmate”, si è guadagnato un controllo speciale da parte della UEFA che gli punta sempre una telecamera addosso.

A cura di Matteo Mistretta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *