Redazione

Assollenatori, Ulivieri bacchetta Mazzarri: “Non si presenta ai corsi”

Assollenatori, Ulivieri bacchetta Mazzarri: “Non si presenta ai corsi”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Replica del tecnico: “Avevo l’influenza”

Renzo UlivieriNAPOLI, 21 FEBBRAIO – Questa sera il Napoli affronterà il Viktoria Plazen nel ritorno di Europa League, per cerca di ribaltare il risultato che lo ha visto soccombere 0-3 tra le mura del “San Paolo”. A distogliere un po’ la concentrazione del tecnico dalla gara arriva la polemica a distanza con il Presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri, sulla mancata presenza ai corsi da parte di Walter Mazzarri: “Ha mancato il corso d’aggiornamento di Coverciano, indispensabile, secondo le direttive dell’Uefa. Se non si presentasse ai prossimi corsi, rischia di non allenare l’anno prossimo”. Non si fa attendere la risposta del tecnico del Napoli: “Non sono andato a Coverciano perché avevo l’influenza e Ulivieri sa che quando ho potuto sono sempre stato presente”.

Sulla gara, aspetto più importante in questo momento, ecco le parole di Walter Mazzarri: Si onorano tutti gli impegni. All’andata abbiamo fatto un danno e domani dobbiamo ribaltare il risultato. Ce la metteremo comunque tutta. Anche se giocassimo in Champions contro il Barcellona, nelle scelte si considera la partita di campionato da fare tre giorni dopo. Hamsik? La vicenda non ha condizionato la squadra e nemmeno il ragazzo”. Sugli avversari dice: Complimenti al Viktoria e al suo allenatore, è una squadra che gioca bene e a memoria”.

Sarà un’impresa ardua per il Napoli cercare di ribaltare il risultato: va tenuto conto che il Viktoria farà le barricate per mantenersi la qualificazione conquista a Napoli all’99%. Quel che interessa vedere e sapere sarà l’intensità e la voglia che Cavani e soci ci metteranno nel tentativo, quasi disperato, di fare quest’impresa. Sicuramente Walter Mazzarri penserà anche al campionato, ancora aperto, ed alle chance a disposizione per conquistare il titolo, e non vorrebbe che la sua squadra, domenica, facesse un altro passo falso come quello contro la Sampdoria.

Massimiliano di Cesare

 

Share Button