Connect with us

Prima Pagina

Inter, c’è un caso Gosens? Marotta si guarda intorno

Pubblicato

|

Gosens è un caso nell'Inter

Robin Gosens nel gennaio scorso fu acquistato dall‘Inter per rinforzare la fascia sinistra. Era reduce da un infortunio che lo aveva tenuto fuori fin da inizio stagione, ma Zhang avvallò l’investimento convinto dalla bontà dell’operazione. Tuttavia, da gennaio in poi, il tedesco ha giocato pochissimo. Nella scorsa stagione ha collezionato appena 161 minuti. Se il suo scarso utilizzo si poteva giustificare con la grandissima stagione di Perisic, la situazione si è riproposta ancora più forte quest’anno. Gosens è sceso in campo dal primo minuto solo una volta. Negli ultimi giorni di mercato si è parlato anche di un suo possibile addio in direzione Leverkusen. Alla fine l’affare non si è concretizzato, ma le ombre su Robin rimangono. Qual è il suo ruolo nell’Inter attuale? Vediamo di analizzare questo e altri casi spinosi dell’ambiente nerazzurro.

Dzeko via dall’Inter: 100%

Il destino di Dzeko è lontano dall’Inter. Già quest’anno Marotta ha provato a piazzarlo, senza successo. Il bosniaco si è impuntato, rifiutando ogni destinazione pur di rimanere in nerazzurro. Il suo contratto scade nel 2023 e non sarà rinnovato, vista anche l’età del giocatore. Le strade dei due sono destinate a separarsi, salvo colpi di scena. Dzeko quindi disputerà la sua ultima stagione in nerazzurro e poi deciderà il da farsi.

Gosens via dall’Inter: 60%

Robin Gosens, nonostante le smentite di facciate, non convince. L’affare con il Leverkusen non si è concretizzato perchè i tedeschi volevano il giocatore solo in prestito. Tuttavia, il fatto che Inzaghi continui a preferirgli Darmian la dice lunga sulla fiducia che nutre verso il giocatore. Probabilmente il tecnico proverà a recuperarlo fino alla fine, ma si attende anche un cambio di marcia importante da parte sua. Nonostante il brutto infortunio sia ormai alle spalle, Gosens è la brutta copia del giocatore ammirato a Bergamo. Ora il tedesco ha tre mesi per far cambiare idea a Inzaghi e alla dirigenza. Diversamente, a gennaio potrebbe partire.

Skriniar via dall’Inter: 50%

L’Inter deve risolvere la questione Skriniar il prima possibile. Lo slovacco è in scadenza e, ad oggi, non ci sono stati abboccamenti per il rinnovo. Chiaro che, dopo la mancata cessione, l’obiettivo nerazzurro è quello di tutelare il proprio matrimonio. Tuttavia, lo slovacco chiede uno stipendio top, a livello di Lautaro per intendersi, proprio perchè ingolosito dalla proposta del Psg. Marotta dovrà essere bravo a smussare gli angoli di una trattativa che non si preannuncia semplice.

Pedraza all’Inter: 30%

L’Inter continua a seguire terzini sinistri. Tra i preferiti di Marotta c’è Pedraza, Lo spagnolo del Villareal costa sui 25 milioni di euro ed è un’ipotesi concreta in caso di addio di Gosens. Pedraza è ormai un top nel suo ruolo ed è appetito da diverse società, ma il Villareal finora ha sempre fatto muro, preferendo liberarsi Estupinan, pur di evitare un ballottaggio che alla lunga avrebbe danneggiato entrambi. Ora Pedraza è il titolare indiscusso della fascia mancina, ma questo non toglie che possa finire sul mercato. Marotta lo segue con attenzione.

Sosa all’Inter: 30%

Borna Sosa è stato a lungo nel mirino dell’Atalanta e, ad un certo punto, sembrava il prescelto dell’Inter per sostituire Gosens. Alla fine, però, l’esterno croato dello Stoccarda è rimasto dov’era. Ciò non toglie che l’attenzione su di lui sia diminuita. E’ probabile che se ne riparlerà anche a gennaio. Il costo dell’operazione Sosa (15 milioni circa) e la giovane età del difensore, inducono i nerazzurri a non mollare la pista.

Gosens è un caso nell'Inter

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER