Connect with us

TransferMarket

Ìl nuovo asse di mercato tra Juventus e Torino. L’Inter chiama Mou e la tentazione Viola

Pubblicato

|

Juventus: asta per De Ligt

Matthijs De Ligt sembra essere sempre più lontano dalla Juventus. Chelsea e United sono decisi a darsi battaglia per l’olandese e nelle ultime ore è spuntato anche l’interesse del City. I bianconeri sono fermi sulla richiesta di 120 milioni e da questa linea non scenderanno. La cessione dell’ex Ajax è necessaria per finanziare i futuri colpi di mercato, ma  quello che vorrebbero sapere i tifosi è chi prenderebbero il posto di De Ligt in caso di cessione. A questo proposito va detto che Cherubini sta provando lo sgambetto all’Inter e si è inserito per Bremer. Sarebbe un colpo clamoroso in caso di partenza di De Ligt.

⚫⚪ Juve, qual è la situazione per De Ligt

Matthijs De Ligt sembra aver scatenato una vera e propria asta in Premier. Il Chelsea al momento è in vantaggio, ma non si è ancora avvicinato alla richiesta bianconera. Attenzione quindi alle due squadre di Manchester. Dopo lo United anche il City ha fatto un sondaggio per il centrale. I bianconeri, però, non hanno fretta perchè contano ancora di convincere De Ligt a rinnovare il contratto, abbassando in quel caso la clausola. E’ probabile che venga data una deadline per presentare delle offerte, dopo di che il giocatore sarà tolto dal mercato.

Per quel che riguarda il sostituto, Cherubini sta provando a inserirsi per Bremer facendo leva su Mandragora. L’Inter al momento non ha affondato il colpo e dunque il brasiliano è ancora sul mercato. Non è un segreto che i granata vogliano riprendere Mandragora. I bianconeri hanno raggiunto un accordo con la Fiorentina, ma il giocatore tentenna perchè preferirebbe il Toro. Ecco dunque che l’idea bianconera è quella di provare a convincere il Toro a cedere Bremer inserendo cash e Mandragora. Viste le difficoltà a cedere il centrale, Vagnati avrebbe aperto anche ai cugini. Si potrebbe quindi profilare un affare clamoroso.

🔴⚫ Milan, ecco l’offerta per Dybala

Il Milan ha finalmente presentato l’offerta a Paulo Dybala: triennale da 4 milioni l’anno. A riferirlo è Repubblica. L’offerta è di molto inferiore rispetto ai 10 milioni chiesti dall’argentino, ma anche dai 6 offerti dall’Inter. I nerazzurri però devono cedere prima di affondare il colpo per l’argentino. Rispetto all’Inter, il Milan offre però la centralità nel proprio progetto. Ecco perchè la trattativa non è da considerarsi chiusa. E’ possibile che a breve le parti si risentano per provare a rivedere l’offerta e trovare una quadra. Tra dure giorni Dybala sarà ufficialmente disoccupato e questa fase di stallo potrebbe convincere la Joya ad una riflessione. Il Milan dal canto suo gioca su più tavoli. L’ingaggio di Dybala sarebbe perfetto per dare ulteriore slancio al progetto. L’ex Juventus potrebbe tranquillamente giocare trequartista dietro Giroud. Tuttavia per lui non si faranno follie.

🔵⚫ Inter, si riaccende l’interesse per Kumbulla

L’Inter viste le difficoltà di trovare un accordo con il Torino starebbe valutando la possibilità di ingaggiare Kumbulla. Il centrale albanese è considerato da Mourinho una riserva e i giallorossi lo cederebbero per una cifra vicina ai 25 milioni per finanziare colpi più utili alla causa. Ecco perchè Marotta ci sta pensando. In un mercato sempre più difficile, dove i club fano fatica a muoversi, l’idea Kumbulla prende sempre più piede. L’albanese è giovane ma ha già una grande esperienza anche a livello europeo ed è adatto alla difesa a tre. Ecco perchè è più di un’idea nel caso in cui si complicasse l’affare Bremer.

🟣 Fiorentina, tentazione Bajarami

La Fiorentina vuole Bajrami per rinforzare il centrocampo. Nei piani di Italiano il giocatore sarebbe il sostituto perfetto di Castrovilli che ne avrà ancora per un bel po’. La valutazione del giocatore è di oltre 10 milioni di euro. L’Empoli non lo ha messo sul mercato perchè intende finanziare la campagba acquisti con le cessioni di Asllani e Viti. Tuttavia, di fronte ad un’offerta buona potrebbe rivedere i propri piani. Pradè si può giocare anche la carta Zurkowski per provare ad abbassare le richieste Insomma: la trattativa è avviata e potrebbe portare ad una fumata bianca a breve.

Sul fronte terzino destro, la Viola insiste per Dodò. Il brasiliano dello Shakthar è il preferito per raccogliere l’eredità di Odriozola. L’accordo tra la Fiorentina e il giocatore c’è già. Con il club ucraino potrebbe chiudersi sulla base di 12 milioni più bonus. Il club ucraino sembra infatti essere disposto ad abassare le sue richieste iniziali che erano di 15 milioni. L’obiettivo è chiudere la trattativa entro i primi di luglio.

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS