Connect with us

TransferMarket

Vlahović come Izzo. La batosta della Juve e il flirt dell’Inter

Pubblicato

|

Dušan Vlahović - Photo by La Nazione

In casa Torino si lavora per trovare una sistemazione ad Armando Izzo. Il difensore classe 1992 ha disputato solo 115′ minuti in campionato con la maglia granata, messo ormai all’angolino da mister Juric. Stando ai numeri, però, il giocatore guadagna circa 1.7 milioni a stagione e nelle ultime ore pare sia finito nel mirino dell’Udinese. Il club bianconero ha appena salutato Samir Santos, pronto per la sua nuova avventura in Premier League. In quel di Udine, dunque, si sta cercando il giusto sostituto in area difensiva e Izzo potrebbe soddisfare le pretese del tecnico Cioffi. Stando a quanto emerso finora, Torino ed Udinese avrebbero già raggiunto un accordo: il difensore napoletano lascerà il Toro già in questa sessione di mercato, anche se piovono dubbi.

Armando Izzo

Armando Izzo, Torino

Al momento questo trasferimento viene messo in attesa perchè il numero 5 del Toro starebbe valutando al meglio l’offerta. Voci di mercato dicono che su di lui ci sarebbe anche il Cagliari guidato da Mazzarri, che non ha mai nascosto la stima per lui. Armando Izzo, trent’anni a marzo, si prende del tempo per scegliere. Intanto non si esclude che lasci alle spalle la sua avventura granata.

SCOPRI ANCHE:Belotti, Torino e quel sogno chiuso nel cassetto

Juve bocciata, la critica dell’ex Milan

Dopo una settimana (e oltre) di incertezze e polemiche circa il match tra Juventus e Napoli, andato in scena ieri allo Stadium, -con un pareggio che non fa male, ma che lascia dell’amaro in bocca- non si nascondo di certo le contestazioni. In questo caso si parla dei padroni di casa, che a seguito della partita hanno protestato contro l’arbitro. D’altro canto, invece, nonostante le pesanti assenze tra calciatori e tecnici, i partenopei hanno messo in atto una partita di carattere. I tifosi della Juve – probabilmente – si aspettavano di più, ma l’1 a 1 accorcia comunque le distanze. L’ex calciatore rossonero, Alessandro Costacurta, ha commentato la prova della Juventus contro il Napoli. Le sue parole: “Io sono l’unico ‘pirla’ che dico che la Juve non è una grande squadra. Per me non può arrivare in Champions. C’erano grandi aspettative su Allegri, ma i risultati non sono stati straordinari. Oggi ho visto un po’ di più la pressione e l’organizzazione. Ci provano, ma vivono di alti e bassi. Non è una squadra che può migliorare tanto“.

L’opinionista ha fatto una pesante critica alla Juve, in particolare modo all’operato di mister Allegri. Intanto, nello spogliatoio bianconero, non sono mancati i diverbi…

Calciomercato Inter, basta Serie A?

I vertici della dirigenza nerazzurra sono impegnati con la situazione di Stefan de Vrij. L’olandese tiene banco e, arrivato a parametro zero, è in scadenza di contratto nel 2023. Parrebbe che il difensore dell’Inter non sia intenzionato a proseguire la sua esperienza in Serie A. Stando a quanto emerso finora, de Vrij vorrebbe lasciare l’Italia per aprire un nuovo capitolo all’estero. Alla luce di questo scenario, dunque, molti club di Premier e Liga sarebbero pronti a fare il colpaccio. Marotta non si fa trovare impreparato e starebbe pensando già ad un erede. Il sostituto di Stefan de Vrij potrebbe essere Matthias Ginter. Dalle indiscrezioni è emerso che il centrale del Borussia M’Gladbach è nella lista dell’Inter da non poco tempo, ma in corsa c’è anche il Bayern Monaco. Per ora i nerazzurri seguono costantemente gli sviluppi su Ginter.

Inter, chi sarà il sostituto di De Vrij?

Inter, chi sarà il sostituto di De Vrij?

Milan, oggi l’incontro con l’agente

Dopo l’esame superato a pieni voti ieri, contro la Roma di Mourinho, i rossoneri incontrano l’agente di Julián Álvarez. Fernando Hidalgo è arrivato in Italia per incontrare i club interessati al giovane talento. L’attaccante del River Plate, in scadenza di contratto, è corteggiato da quasi tutta l’Europa. Le prestazioni del 21enne non hanno mai deluso le aspettative degli argentini, siglando 18 reti e 7 assist alla guida di Marcelo Gallardo. Come accennato in un articolo precedente, Julián Álvarez per età e profilo sarebbe perfetto per il post Ibrahimovic e Giroud. Occhio, però, a Inter e Fiorentina che corteggiano il centravanti. Il Milan dovrà – senza dubbio – mettere sul piatto una cifra ghiotta e non lasciarsi scappare questa mega opportunità.

Julian Alvarez all'Inter

Julian Alvarez, fonte immagine: Tuttosport.com

Fiorentina, Vlahović fa un passo indietro

Dušan Vlahović sarebbe pronto a salutare la Fiorentina, ma a quanto pare anche qui sbucano ripensamenti. La situazione dell’attaccante serbo mette preoccupazione ai viola. Stando a quanto raccolto in queste ore, il Newcastle torna a corteggiare seriamente il giocatore e il club di Commisso sarebbe disposto ad accettare l’offerta di 70 milioni di euro. Le due società sono in stretto contatto per la trattativa, ma il centravanti non sarebbe convinto della destinazione. Per il momento il numero 9 della Fiorentina sarebbe intenzionato a rifiutare il matrimonio con gli inglesi, così come successo di recente con l’Arsenal. Gli ultimi aggiornamenti di mercato dicono che Vlahović lascerà Firenze soltanto in estate, intanto il giovane attaccante avrebbe acceso una speranza per Juventus, Inter, Barcellona, Real Madrid, PSG e Bayern Monaco.

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS