Connect with us

Serie TV

Insigne 1X03, La Serie – “Ultimatum, screzi e storie da raccontare”

Pubblicato

|

Non mancano le novità e i colpi di scena in casa Napoli. Dal saluto – a tratti inaspettato – di Kōstas Manōlas all’offerta che potrebbe cambiare le sorti del capitano azzurro. Ebbene sì, la serie su Lorenzo Insigne procede così come procede il balletto della trattiva sul rinnovo. In un articolo precedente già si era parlato dell’interesse dei vari club e dell’offerta fresca dal Canada. Allora cosa c’è di nuovo sul futuro del partenopeo?

È chiaro che l’accordo fra le parti in causa non è ancora arrivata e questa situazione di stallo non fa altro che alimentare chiacchiericci, soprattutto in vista del calciomercato invernale. Le ultime notizie provenienti dall’estero confermano l’interesse del Tottenham per l’attaccante azzurro. Lorenzo Insigne, in scadenza a giugno 2022, potrebbe liberarsi a parametro zero e – come anticipato – in pole resta il Tottenham allenato da Antonio Conte e ad insistere ci sarebbe anche Fabio Paratici. Stando alle indiscrezioni, il dirigente sportivo degli Spurs starebbe sorvegliando costantemente il numero 24 del Napoli. Non si esclude l’ipotesi che la società inglese a gennaio possa mettere sul banco una cifra notevole (importante anche per le casse del Napoli). È bene ricordare che alla porta di Insigne ci sono anche altre pretendenti e a quel punto il Tottenham dovrà giocarsela con l’Inter e l’Atletico Madrid (attualmente in pole per il giocatore).

Rinnovo Insigne, parla l’agente: “Dal 2 tutto cambierà”

Incertezze, rischi e dichiarazioni. Il capitano non vive il suo miglior momento a Napoli e le ultime prestazioni, a causa di alcuni problemi fisici, rendono le cose più faticose. Il fastidio al polpaccio mette ansietà per la trasferta di Milano. Dagli ultimi aggiornamenti è emerso che il capitano degli azzurri non si è allenato in gruppo, ma da solo in palestra. Il tecnico sportivo Luciano Spalletti ed il suo staff prenderanno una decisione definitiva a breve – probabilmente proprio oggi.

SCOPRI ANCHE:Il triangolo Martial-Morata-Icardi. Lukaku ritorna? Kepa in Italia?

Ritornando alla questione rinnovo, è chiaro a tutti che il numero 10 della Nazionale italiana possa trasferirsi a costo zero dal primo luglio. A rendere la questione più limpida è l’agente Vincenzo Pisacane che si è detto molto fermo e da febbraio, probabilmente, ci saranno dei cambiamenti. Pisacane ha affermato di non ritenere “congrua la proposta e “De Laurentiis dice quel che crede ma bisognerebbe chiedergli quale è stata la sua offerta e perché il giocatore l’ha rifiutata“. L’agente di Insigne ha chiarito al Corriere dello Sport che l’ultima telefonata non è stata delle migliori ma non possiamo puntarci le pistole alle tempie. Il suo caso fa rumore“.

Insigne

Lorenzo Insigne e l’agente Vincenzo Pisacane

Ecco, a seguire, le parole di Pisacane sull’attuale scenario.

Insigne a parametro zero: “Forse nessuno si aspettava questo epilogo. Anzi, forse Lorenzo sì. E’ finita? La storia tra il Napoli e Insigne non finirà mai anche se andrà a giocare altrove. Anzi, è da raccontare: c’è troppa vita, troppo amore. Ma nel rispetto del giocatore e di tutti non si può aspettare in eterno, non si può aspettare giugno. E se poi malauguratamente dovesse prendere un raffreddore? Perché rischiare? Quando si apre il mercato di gennaio bisogna trovare una soluzione. Possono essere giorni decisivi. Contatti? Fino a gennaio non avrò contatti con nessuno. Su questo sono molto fermo: dal 2, poi, tutto cambierà”.

L’offerta di ADL: Direi che sono divisi nei tempi, nell’educazione, nei modi, nei gesti. Non voglio alimentare polemiche, con De Laurentiis siamo in pace e non in guerra, però magari un giorno è doveroso raccontare ciò che è accaduto nel tempo. Equivoco? Non credo. Tutto calcolato, scientifico. Un grande campione avrebbe meritato più tempo: molti mesi fa ho provato a parlare con De Laurentiis, ma lui non voleva dialogare con me e mi rimandava a Giuntoli. Qualcuno in società una volta mi ha detto: “Ma dove vuoi che vada, Insigne?”. Credevano che nessuno potesse essere interessato a lui”.

La proposta del Toronto FC:
“Mai stato a Toronto. Però credo che dopo tanti anni in una squadra è difficile indossare un’altra maglia nello stesso campionato. Un’esperienza fuori farebbe meno male. Ci può stare, tipo Del Piero, ma è una mia idea…”.

Napoli e Insigne lontani?: “In questo momento, per i tempi, sono abbastanza lontani. Ma tutto può cambiare. Eventualmente, ce ne faremo una ragione”. 

Tifosi, conflitti e crescita

ll 24 azzurro ha sottolineato più volte il rapporto con Partenope. Queste le parole sulle pagine di Rivista Undici: “La gente ha sempre avuto molte aspettative su di me e ho sempre cercato di ricambiare. Qualche volta ho avuto degli screzi con i tifosi e mi dispiace, credo che in molti non mi abbiano compreso del tutto. Un capitano è un garante per le persone che amano la squadra, io credo di aver sempre assicurato che il Napoli non venisse meno all’impegno in campo”.

Insigne ha parlato anche della sua crescita professionale mettendo in risalto l’importanza degli allenatori avuti fino ad oggi: “Zeman è stato decisivo per la mia carriera, è il primo che ha creduto in me. Benitez mi ha completato: fino a quel momento avevo sempre pensato che il calcio fosse solo attaccare. Sarri? Il calcio con lui è gioia: mi sono divertito tanto in tre anni, ma ci è rimasta la delusione per non aver vinto lo scudetto. Con Ancelotti non è vero che non ci siamo presi, avevamo solo idee diverse su cose di campo. Anche a Gattuso devo tanto, è stato bravo a farmi tornare sui miei passi e rimotivarmi. In ultimo Spalletti: è una personalità forte, ci ha restituito la consapevolezza nella nostra forza”.

Il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, grazie all’aiuto dei mister è cresciuto, si è migliorato, ha gioito, si è messo in gioco, è rinato e si è fortificato… Il resto è da scrivere, in balìa delle onde o forse altrove.

 

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER