Connect with us

Football

Osimhen-Mania, il Napoli non è un bluff

Pubblicato

|

Osimhen

Altro giro, altra corsa, altra vittoria per Luciano Spalletti. Il Napoli conquista, dirige e si riprende il primo posto in classifica. Quinta vittoria, ma soprattutto cinque gol in una settimana per Victor Osimhen: il talento giovane che oramai è una certezza nelle certezze.

I partenopei hanno iniziato il campionato nel migliore dei modi, addirittura c’è chi li accosta ai tempi d’oro della Juventus con Andrea Pirlo e chi, invece, rivive le emozioni del lontano 2015, quando all’ombra del Vesuvio sedeva Maurizio Sarri. E così, ancora una volta, il Napoli ha dimostrato di non temere l’avversario e il numero 9, ancora una volta, ha fatto centro.

Sampdoria-Napoli finisce 4-0: grazie a Osimhen (che fa doppietta), Fabian Ruiz e Zielinski. Una prova di chiarezza che vale anche per Insigne, Lozano e Anguissa. Il Napoli ha carattere, lucidità e fame. Certo, la corsa è ancora lunga e faticosa, eppure c’è chi ha iniziato diversamente: con paura e disordine.

Sampdoria-Napoli, nessuna chance per D’Aversa

Una partita da lode per il tecnico azzurro, che ha messo in pratica tecnica e qualità. I padroni di casa, invece, hanno per lo più assistito allo spettacolo del Napoli, facendosi scappare alcune occasioni con Adrien Silva e Yoshida. A provarci veramente è stato Candreva, ma la rete viene annullata per fuorigioco e le distanze non si accorciano. L’allenatore blucerchiato, Roberto D’Aversa, a fine match ha commentato la prestazione dei suoi. Ecco le sue dichiarazioni:

Mi dispiace per la sconfitta e per i quattro gol, una punizione secondo me esagerata per quanto abbiamo fatto sul campo. Nel primo tempo abbiamo fatto più possesso e contro questo Napoli difficilmente gli avversari hanno avuto numeri così importanti. Loro sono stati cinici a sfruttare ogni piccolo errore, invece Ospina ha fatto miracoli, per esempio con quel doppio intervento che poteva riaprire tutto. Bravo lui, ma soprattutto nel primo tempo meritavamo un risultato diverso. Venivamo da ottime gare, siamo in buona salute, non è questione di turnover o meno. La condizione fisica è ottima, lo dimostra il nostro primo tempo, una grande gara contro una squadra che fin qui le ha vinte tutte. Un episodio influenza partita e risultato, poi anche i giudizi. Ripeto: Ospina ha fatto un miracolo e loro hanno qualità. Credo che i miei giocatori abbiano fatto un’ottima gara. Merito del Napoli non demerito o stanchezza nostra”.

Ma lo show, in quel di Marassi, lo ha offerto principalmente Osimhen che a fine partita ha spiegato: “Per me è importante cominciare bene, questo mi dà fiducia per segnare altri gol. Sono felice delle mie prestazioni. Sono un po’ dispiaciuto per quanto accaduto lo scorso anno tra Covid-19 e infortunio. Mi ha aiutato anche Spalletti con la fiducia che mi ha dato e spero di ripagarla. Sono onorato di avere un allenatore come lui. Mi dà tanto, si ferma dopo gli allenamenti e insieme lavoriamo tanto“.

L’ex Lille – giunto lo scorso anno ai piedi del golfo di Napoli – ha cominciato a maturare la sua concentrazione con mister Gattuso e, adesso, con mister Spalletti. Il centravanti classe 1998 ha molta strada da fare, punti da levigare e margini da scoprire, ma c’è da mettere in chiaro che la grinta non manca e che – sì – Osimhen è tra le migliori scoperte del calcio italiano. Perché segna, perché corre, perché ha forza, perché ha determinazione. Perchéè giovane, ed è ancora meglio.

Sui social è Osimhen-mania

Anche sui social si apprezza la giostra nigeriana. Su Twitter, infatti, sono molti i tifosi che commentano la partita tra  Sampdoria e Napoli e – in particolare modo – la stoffa di Victor Osimhen. Uno che da bambino per trovare delle scarpette da calcio doveva rovistare tra i rifiuti nella discarica di Lagos (Nigeria) si merita tutto quello che gli sta accadendo. Tutto, non un filo di meno…, scrive un utente.

Poi c’è chi applaude la società azzurra per aver acquistato il giocatore ad una cifra importante, che nel tempo si traduce in una vera e propria garanzia: Osimhen è il giocatore migliore della Serie A e potenzialmente un futuro pallone d’oro. Lo scouting del Napoli funziona molto bene, difficilmente sbagliano quando spendono cifre importanti!“.

Osimhen porta ottimismo tra i tifosi partenopei e non solo. La corsa in discesa del Napoli e le reti del nigeriano fanno sognare senza freni: “Victor porterà lo scudetto al Napoli” – scrive un altro utente.

Victor, ancora lui, l’incorreggibile.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24