Connect with us

Qué Golazo

I nomi ‘nuovi’ della Juve 2022-2023, il caso Allegri e i dilemmi interiori di Perisic e Dybala

Pubblicato

|

Nonostante la lotta per lo scudetto sia ancora in bilico, – almeno sulla carta -, tutti gli uomini mercato delle big italiane sono già proiettati verso la prossima stagione.

La Juventus, reduce da due anni tribolati, ha iniziato il processo di ricostruzione con l’addio del grande Giorgio Chiellini e il siluramento di Dybala, ma con un allenatore datato e sfiduciato da buona parte della tifoseria bianconera. Eduardo Inda, che conosce come pochi l’ambiente di Madrid, è ‘straconvinto’ che Zidane siederà molto presto sulla panchina della Juventus, resta solo da capire qual è l’entità della rottura tra Nedved e quanto sarà la resilienza di Allegri al timone del nuovo progetto.

I nomi ‘nuovi’ della Juventus 2022-2023 restano quelli di Paul Pogba, di cui abbiamo parlato in questo articolo, di Angel Di Maria (leggi la nostra serie sulla trattativa) e di Ivan Perisic, che nonostante le smentite sui social è un obiettivo ufficiale dei bianconeri e gradirebbe anche un eventuale trasferimento traumatico per la tifoseria neroazzurra. Marotta, dopo il no alla prima proposta di rinnova, sarebbe pronto ad un rilancio (qualche milione di euro in più) per garantirsi le prestazioni del croato nelle prossime due stagioni e per evitare di rinforzare una delle rivali dirette al titolo di Campione d’Italia.

Restando in casa Inter dobbiamo sfatare un altro mito, difficilmente vedremo Dybala in nerazzurro. Le lacrime da bambino nell’addio allo Stadium e quei messaggi ai tifosi “Non andrò mai all’Inter‘”, rivelati da una fonte autorevole come Repubblica, sono segnali che l’argentino mai affiancherà Lautaro nell’attacco nerazzurro. Per ‘Paolino’ si sono aperte le porte di un passaggio all’Atletico Madrid, una destinazione gradita al giocatore dove potrebbe raccogliere l’eredità di Joao Felix, oggetto dei desideri del gotha del calcio europeo, che potrebbe lasciare i colchoneros con un’offerta monstre. L’altra opzione paventata da TMW è la Roma di Mourinho, una metà che rappresenterebbe un downgrade (con tutti il rispetto per la Roma) per la sua carriera nonostante la presenza di Mourinho e il patrimonio di Thomas Daniel Friedkin.

“Del doman non v’è certezza”, ma benvenuto al calciomercato estivo.

Direttore Editoriale Sportcafe24.com. Da oltre 10 anni mi occupo della gestione editoriale del nostro magazine, formando giornalisti sportivi e copywriter.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER