Connect with us

Milan

Milan, grana Kessiè: anche lui va via a zero?

Pubblicato

|

Kessiè-Milan: il contratto sarà rinnovato?

Franck Kessiè come Donnarumma e Calhanoglu? Il rischio c’è. L’ivoriano tra un anno vedrà scadere il proprio contratto e le trattative per il rinnovo sono in alto mare. I rossoneri contavano di discuterne al ritorno dell’ivoriano dalle Olimpiadi, ma la situazione si è complicata di colpo. Il rinnovo del “Presidente” è fondamentale per i piani rossoneri e uno dei casi più spinosi che si trova a gestire Maldini, ma non il solo. Oltre al rinnovo del centrocampista, ci sono altre questioni in  ballo, primo tra tutti l’acquisto di un trequartista. Vediamo tutti gli scenari dei rossoneri.

Kessiè rinnova con il Milan: 35%

Il rinnovo di Kessiè è un caso spinoso in casa Milan. Il procuratore del giocatore,  George Atangana, chiede per il suo assistito almeno 6 milioni netti. Finora i rossoneri si sono spinti a 5.5 grazie al raggiungimento di alcuni bonus. Più il tempo passa, più l’ivoriano fa gola alle big europee. L’ultima di queste è il Liverpool che avrebbe avanzato una proposta da oltre 6 milioni di  euro se il giocatore si libererà a zero tra un anno. Con queste premesse non è scontato che il rinnovo vada in porto. Molto dipenderà dalla volontà di Kessiè. Appena l’ivoriano tornerà dalle Olimpiadi si saprà qualcosa di più.

Theo Hernandez via dal Milan: 15%

Anche Theo Hernandez è diventato un caso spinoso per il Milan. Il francese è tentato dal Psg, disposto a fargli ponti d’oro con un ingaggio da 5 milioni annui. Attualmente il francese ne percepisce appena 1,5. Maldini ha già programmato l’incontro con Quilòn, procuratore del giocatore, ma sembra improbabili che la sua offerta eguagli quella di Leonardo. Anche in questo caso si tratta dunque di un caso spinoso, perchè l’ex Real Madrid potrebbe chiedere la cessione. Il suo contratto, però, scadrà nel 2024, quindi il Milan ha ancora forza contrattuale per chiedere almeno 60 milioni per il suo giocatore. Se il Psg non presenterà questa offerta, Hernandez rimarrà anche il prossimo anno in rossonero. Il Milan è comunque fiducioso del fatto che il terzino accetti l’adeguamento che gli verrà sottoposto.

Ilicic al Milan: 50%

Sulla trequarti sale vertiginosamente anche il nome di Ilicic. Le difficoltà per arrivare ad altri obiettivi, spingono Maldini e Massara a valutare l’ingaggio dello sloveno, in uscita dall’Atalanta e valutato sui 6 milioni. L’idea del Milan, però, è un’altra: proporre uno scambio con Romagnoli con conguaglio a favore dei rossoneri. L’Atalanta infatti, sta per cedere Romero al Tottenham e cerca un sostituto. I nomi attualmente sul taccuino di Sartori sono quelli di Demiral, Tomiyasu e Botman. I problemi di rinnovo di Romagnoli, però, potrebbero portare al clamoroso scambio che darebbe al Milan un trequartista in grado di alternarsi con Brahim Diaz e all’Atalanta un centrale di esperienza, ma ancora giovane. Lo scambio al momento è solo una pazza idea, ma potrebbe andare in porto.

Brandt al Milan: 25%

Julian Brandt è entrato nel mirino del Milan. Il tedesco, vecchio pallino di Ricky Massara, sembrava già promesso alla Lazio che, però, non può investire prima di aver venduto Correa. Brandt, va ricordato, è un trequartista puro che può giocare sulla fascia. Proprio sulla fascia giocherebbe con Sarri, mentre Pioli lo utilizzerebbe nel suo ruolo naturale. E’ su questo che il Milan fa leva per convincere il giocatore ad accettare il progetto rossonero.  La trattativa è complicata, però, perchè il Dortmund ha appena ceduto Sancho e non è detto che cedano anche Brandt. Soprattutto, non lo cederanno in prestito, formula che i rossoneri prediligono in questa fase. Il suo arrivo, dunque, può essere possibile solo in caso di cessione di Leao.

Rafinha al Milan: 15%

Per la trequarti c’è anche un altro nome: quello di Rafinha. L’ex Inter e Barcellona è in uscita dal Psg e il club francese chiede 10 milioni di euro per liberare il giocatore, cifra che il Milan potrebbe spendere. I rossoneri però non sono molto convinti dall’operazione, vista la la sua scarsa continuità a livello di prestazioni. Il nome rimane comunque sul taccuino di Maldini perchè rappresenta un’opportunità. Molto dipenderà dall’evolversi delle altre trattative.

Kessiè-Milan: il contratto sarà rinnovato?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24