Massimiliano Riverso
No Comments

Don’t Teachaubol our Milan. Berlusconi si cala le braghe a Mr. Bee

Don’t Teachaubol our Milan. Berlusconi si cala le braghe a Mr. Bee
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Come Moratti. Silvio Berlusconi sarebbe ad un passo da cedere il 25% del club rossonero nella mani dell’ormai famigerato Mr B., ovvero il magnate thailandese Bee Taechaubol. Una scommessa quella del Caimano finalizzata ad espandere il marchio Milan nel sud-est asiatico, area in forte crescita economica e con un bacino nettamente superiore a quello europeo. Il nuovo organigramma resterà momentaneamente inalterato per quanto riguarda la carica di presidente, che continuerà ad essere rivestiva da Silvietto, con Lady B. e Zio Fester confermati nel ruolo di responsabile del settore marketing e amministratore delegato.
Pippo Inzaghi traslocherà da Milanello per lasciare il posto (presumibilmente) all’aeroplanino Vincenzo Montella e al suo gioco tanto lodato dalla critica e, senza palesarlo, dai dirigenti rossoneri.
Questa sarà solo la prima parte della trasfigurazione del Diavolo, che nel prossimo lustro passerà quasi interamente nelle mani del tycoon thailandese, con Silvio pronto a svolgere un ruolo d’immagine come Massimo Moratti e il Milan pronto a trasferirsi in una nuova location secondo il modello dello Juventus Stadium.
La decadenza sportiva delle due milanesi si rispecchia nella decadenza dei poteri forti e di quel potere imprenditoriale che sta inesorabilmente passando nella mani di cordate e mitomani stranieri.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *