Connect with us

Pubblicato

|

Il periodo di sosta dovuto alle Nazionali è utile ai club di Serie A per valutare quanto fatto sul calciomercato e iniziare a capire quali sono le urgenze da sistemare. Il caso più importante riguarda ovviamente Arek Milik, rimasto al Napoli e senza essere inserito nelle liste per i calciatori disponibili in Serie A ed Europa League. Ecco perché l’ultima spiaggia resta quella di una cessione a gennaio per permettere al club di racimolare una cifra quantomeno interessante per non perderlo a parametro zero.

Calciomercato Serie A, per Milik spunta l’Inter a gennaio

Le offerte, c’è da scommettere, non mancheranno. E addirittura in queste ore è emersa una squadra a sorpresa: l’Inter. I nerazzurri potrebbero proporre ai partenopei uno scambio con Vecino più un basso indennizzo economico. C’è da capire quanto possa interessare al Napoli questa proposta, soprattutto dopo l’acquisto di Bakayoko a centrocampo.

De Laurentiis è comunque sul piede di guerra. Qualora Milik rifiutasse ulteriormente la cessione, il presidente agirebbe legalmente contro il calciatore con una causa multimilionaria.

#Nainggolan e #Vecino sono due degli esuberi rimasti in casa Inter.#Cagliari e #Milan ci riproveranno a Gennaio?

Gepostet von SportCafe24 am Mittwoch, 7. Oktober 2020

Milan ancora su Milenkovic

Anche il Milan lavora per sistemare la falla rimasta aperta in difesa, dopo il mancato arrivo di un centrale. L’obbiettivo era, e resta, Nikola Milenkovic della Fiorentina. Il difensore serbo classe ’97 ha il contratto in scadenza nel 2022 e al momento il rinnovo appare lontano. Ecco perché a gennaio i rossoneri potrebbero avanzare l’affondo decisivo per il suo acquisto.

Calciomercato Serie A, Sarri rescinde con la Juventus

La Juventus più che agli acquisti, pensa al taglio degli stipendi che potrebbe applicare al monte ingaggi. A gravare alla voce spese è anche l’ingaggio di Maurizio Sarri, che con i bianconeri ha altri due anni di contratto. Lo stipendio del tecnico sfiora i 6 milioni annui, la Juventus potrebbe pagare il netto dello stipendio a Sarri, risparmiando sul lordo circa 12 milioni di euro. Ossigeno puro per le casse della Vecchia Signora. L’allenatore con questo accordo sarebbe poi libero di trasferirsi immediatamente in un nuovo club, con la Fiorentina che resta alla finestra.

Allarme Inter: 4 positivi al Coronavirus

C’è allarme invece in casa Inter a causa del Coronavirus. La squadra nerazzurra si sta trasformando ora dopo ora in un piccolo focolaio. Dopo Bastoni e Skriniar, anche Nainggolan e Gagliardini sono risultati positivi al Covid, mettendo in stato di allerta il centro tecnico de La Pinetina ad Appiano Gentile. Se la situazione non dovesse rientrare, non è escluso che il derby con il Milan previsto per sabato 17 ottobre alle ore 18 possa essere rinviato.

Per quanto riguarda il mercato occhio alla questione Gervinho, in rotta con il Parma. L’attaccante ivoriano potrebbe essere il regalo per Conte a gennaio.

Svincolati: Gotze firma con il PSV

Infine sul mercato estero è da segnalare l’acquisto di uno degli svincolati di lusso: Mario Gotze ha infatti firmato un contratto biennale con il PSV Eindhoven.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24