Connect with us

BetCafe24

Tre squadre che avrebbe potuto allenare Pirlo prima della Juventus

Pubblicato

|

Pirlo alla Juve è un po’ suggestione, un po’ magia, un po’ azzardo, un po’ rischio. Un po’ tutto e un po’ niente, intanto è ufficiale. Il Maestro, come giustamente lo chiamano i tanti estimatori, partirà da subito e subito forte con in mano le sorti della Signora. Obiettivi dichiarati: dare continuità in Italia e vincere in Europa. Partirà subito forte la Juve post Sarri, con non poche pressioni sul suo nuovo allenatore. Per molti si è trattato di una scelta sbagliata a priori, data l’inesperienza di Pirlo. Noi qui, per accontentare i nostri lettori, abbiamo provato ad individuare le cinque squadre che Pirlo avrebbe potuto allenare prima della Juventus. Scopriamole insieme.

Pirlo alla Juve U-23, era la partenza giusta 100%

Come è noto Pirlo era stato designato come guida tecnica della Juventus U-23. Sarebbe stata questa la palestra migliore per Andrea, un predestinato da giocatore ma non necessariamente un tecnico già pronto nonostante indubbie qualità. La Juventus aveva studiato per lui questa soluzione per fargli ripercorrere, probabilmente sulla scia di altri percorsi a livello europeo, le stesse orme di gente come Zidane, Lampard e Gerrard. Alla guida dell’Under-23 Pirlo avrebbe potuto sbagliare ed imparare per poi ereditare, naturalmente, le sorti della prima squadra. Meno una scommessa in questo caso. Ma sappiamo come è andata…

Un’altra suggestione: la Fiorentina 60%

Pirlo alla Juve sarà anche una suggestione, ma in altri contesti l’ex centrocampista forse ci sarebbe stato ancora meglio. Magari con meno pressioni e più possibilità di sbagliare. Se proprio doveva cominciare in Serie A, l‘avventura di Pirlo sarebbe potuta partire da una piazza come Firenze. Da ridimensionare e da riportare in auge ma sicuramente con aspettative diverse da quelle juventine. Un’annata diversa anche dalle parti del Franchi, ma qui la storia avrebbe potuto prendere una piega diversa e perché no, inaspettata.

Andrea Pirlo, da Maestro a Mister: è lui l’uomo giusto?

Una categoria inferiore la miglior scelta

Se si guardano gli esempi degli ultimi anni, come quello di Filippo Inzaghi, si può concludere facilmente che Pirlo avrebbe potuto cominciare la sua giovane carriera da allenatore in contesti nettamente diversi ed in categorie inferiori. Non subito dalla Serie A, ma magari dalla Lega Pro o dalla Serie B. In piazze come Pordenone, Frosinone (oggi in mano all’amico Nesta) o ancora come quella di Salerno o di una neo-promossa con belle aspettative.

Le squadre che avrebbe potuto allenare Andrea Pirlo
Gennaro Donnarumma

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending