Connect with us

Inter

Inter, l’ingresso di Oaktree cambia i piani di mercato?

Pubblicato

|

Inter, cosa cambia con il prestito di Oaktree?

L’accordo tra Oaktree e Suning ha aperto diverse tematiche in casa Inter. E’ bene ricordare che il fondo californiano ha prestato 275 milioni a Suning, prestito che dovrà essere restituito entro tre anni. A garanzia di tale prestito Suning ha dato le quote del club. Ciò significa che potrebbe configurarsi una situazione simile a quella che ha portato Elliot al Milan. Il finanziamento non dà a Suning più liquidità, sul mercato dunque, ma le permette di respirare e ripianare alcuni debiti. Ecco dunque quali sono le attuali prospettive del club nerazzurro per il futuro.

Marotta resta all’Inter: 100%

Beppe Marotta sembra l’unico certo di rimanere all’Inter. Il dg nerazzurro ha ricevuto ancora una volta ampie garanzie da Suning per poter svolgere il suo lavoro. La proprietà ha ribadito che bisognerà tagliare i costi, ma si fida ciecamente del suo operato. A lui quindi toccherà eventualmente ripensare l’Inter perla prossima stagione.

Brozovic resta all’Inter: 50%

Uno dei giocatori maggiormente in bilico per la prossima stagione è Marcelo Brozovic. Il croato ha il contratto in scadenza nel 2022. Conte vorrebbe confermarlo e lui vorrebbe un adeguamento del suo attuale stipendio da 3,5 milioni l’anno. Anche in questo caso, dunque, molto dipende dalla permanenza o meno di Conte in nerazzurro. Una volta fatta chiarezza sul tecnico, la dirigenza si metterà ad un tavolo e discuterà del rinnovo del giocatore su cui c’è sempre il Psg.

Conte resta all’Inter: 45%

Il futuro di Conte è sempre più nebuloso. Il tecnico vuole chiarezza sui progetti futuri, cosa che Suning dovrà fare nel colloquio che si terrà entro la prossima settimana.  L’allenatore chiede che alcuni suoi pupilli come Lukaku e Barella non siano ceduti. Se non avesse garanzie da questo punto di vista, potrebbe anche sbattere la porta. L’attuale situazione di incertezza che si vive in casa nerazzurra non fa altro che aumentare il malumore del tecnico.

Oriali via dall’Inter: 45%

Il futuro di Lele Oriali è appeso a doppio filo a quello di Conte. E’ stato il tecnico a rivolerlo in nerazzurro e si presuppone che se Conte sbattesse la porta lui farebbe lo stesso. Recentemente ha manifestato preoccupazione per il silenzio della società relativo ai progetti del club. Potrebbe quindi configurarsi il secondo addio all’Inter da parte del dirigente.

Handanovic  resta dall’Inter: 40%

Samir Handanovic ha il contratto in scadenza nel 2022. Il club nerazzurro da tempo cerca un sostituto e ha sondato diversi nomi. Difficile capire Se lo sloveno accetterà un ruolo non più primario nell’Inter e di alternarsi con un altro portiere, ma se il progetto nerazzurro subisse un ridimensionamento, potrebbe decidere di andarsene prima della scadenza del suo contratto.

Inter, cosa cambia con il prestito di Oaktree?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24