Connect with us

BetCafe24

Attaccante Juventus, Pirlo ha fretta: oramai è corsa a due

Pubblicato

|

Il Barcellona ipoteca i quarti con un Suarez show: 2-1 al City

Con Gonzalo Higuain prossimo alla rescissione del contratto, la priorità della nuova Juventus di Andrea Pirlo è un attaccante. Fabio Paratici si sta muovendo su più fronti e al massimo nel giro di una settimana dovrebbe portare a termine l’operazione che darà ai bianconeri il loro numero 9. La lotta sembra essere a due, ma non si escludono sorprese dell’ultim’ora.

Luis Suarez (60%)

Sembra essere l’uruguaiano il prescelto da parte della dirigenza juventina per risolvere il problema di riempire l’area di rigore avversaria. L’accordo tra la Juventus e Suarez c’è, manca quello per la buonuscita con il Barcellona. Dettagli che, però, a questi livelli possono diventare ostacoli. Per il Pistolero parla una carriera fatta di gol e di cattiveria, che all’ultima Juventus è clamorosamente mancata. Potrebbe formare un tridente da sogno con CR7 e Dybala.

Edin Dzeko (25%)

No, la pista che porta al bosniaco non è affatto tramontata. C’è una schiera di addetti ai lavori per cui Dzeko è ancora il favorito numero uno e per cui è lui la prima scelta di Pirlo. È probabile che da un punto di vista squisitamente tattico (e di quel sacrificio nominato proprio dall’allenatore della Juventus) si possa integrare meglio di Suarez con Cristano e Dybala. A oggi, però, la trattativa è bloccata dallo stop nello scambio Milik-Under sull’asse Roma-Napoli.

Moise Kean (10%)

Il figliol prodigo potrebbe tornare a casa, ma l’Everton non lo cederà facilmente. Ci sarà bisogno di venirsi incontro, ma la volontà del calciatore è quella di trasferirsi di nuovo sotto la Mole. Neanche a specificarlo, Kean non è un’alternativa ai primi due, ma sarebbe, nel caso, una riserva, utile anche ai fini della compilazione delle liste per la Serie A e la Champions League.

Arek Milik (5%)

Era la scelta numero uno prima dell’avvicendamento Sarri-Pirlo in panchina. Ora il polacco ha pochissime chance di vestire il bianconero: dovrebbe succedere praticamente un putiferio tra il Napoli e la Roma e la situazione Suarez dovrebbe precipitare. Insomma, Arek è più vicino al giallorosso che al bianconero, a meno di non aspettare un anno da separato in casa con Gattuso e De Laurentiis, per poi trasferirsi alla Juventus a scadenza del contratto.

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending