Connect with us

Tg Sport

Paura per Ibra, i lamenti di Lukaku, il caso Totti e il volo della Lazio

Pubblicato

|

L’Inter vince, i tre punti arrivano, ma la sofferenza è stata troppa. La rimonta contro il Torino non è piaciuta a tutti, soprattutto a chi è il leader in mezzo al campo di una formazione che ambisce a vincere il campionato.

Ha tuonato fortemente infatti Romelu Lukaku, che ha fine partita ha parlato in questi termini: “Non siamo ancora una grande squadra, non va bene essere così in difficoltà. Abbiamo giocato per 60′ veramente male, eravamo in difficoltà, senza cattiveria e senza voglia. Poi dopo ci siamo svegliati e abbiamo vinto, questo è la cosa importante“.

Parole a cui fanno eco quelle del mister Antonio Conte: “Lukaku ha ragione, abbiamo poca voglia di lottare quando in mezzo al campo dovremmo scavare i solchi“. Parole che indicano la via: l’Inter deve lavorare ancora, e molto, per essere veramente al top.

Sabatini e le scuse a Totti

Durante la presentazione online dell’autobiografia di Sinisa Mihajlovic, “La partita della vita”, trasmessa su gazzetta.it, è tornato a parlare anche Walter Sabatini. Argomento? Francesco Totti.

Ecco le parole dell’ex direttore sportivo: “Francesco è come la luce sui tetti di Roma al tramonto, una luce che non vuole mai morire, è vivida e arriva fino alla notte. Ma ho un grande rammarico nella mia vita perché in una o due circostanze, in separata sede, gli ho detto ‘Smetti!’, perché avevo paura che le sue qualità fisiche declinassero“.

Dopo queste parole è arrivato anche il mea culpa di Sabatini: “Ho capito di aver detto una grande cazz… quindi ti chiedo scusa Francesco“. In diretta, insieme a lui, c’era proprio il diretto interessato, l’ex capitano della Roma, che con il suo solito modo e con la sua solita trasparenza ha detto: “Non si preoccupi direttore, le facciamo tutti. La sua è una frase bellissima, la terrò sempre con me”.

Lo sfortunato volo della Lazio

Dopo le polemiche della vigilia, non è andato bene il primo volo dell’aereo personalizzato della Lazio. L’atterraggio all’aeroporto Pitagora di Crotone, causa un forte vento, è stato infatti a dir poco problematico con tanto di tre giri in più sulla pista prima di trovare le condizioni giuste. Dopo la paura dell’atterraggio, la squadra ha chiesto all’unanimità: al ritorno si vola con Alitalia.

Paura per Ibrahimovic

Milan in ansia per le condizioni di Zlatan Ibrahimovic, che al San Paolo è uscito per infortunio al 79′ dopo aver deciso con la sua doppietta la sfida contro il Napoli. Nelle prossime ore saranno effettuati ulteriori accertamenti medici, ma non è sicuro che l’esito si saprà già nella giornata di oggi.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24