Connect with us

BetCafe24

Infortunio Kjaer, buco in difesa: Maldini anticipa un colpo?

Pubblicato

|

Infortunio Kjaer, Maldini cerca un difensore centrale

Il Milan ha un problema serio in difesa. L’infortunio di Kjaer e le difficoltà di Gabbia e Romagnoli inducono Maldini a guardarsi intorno alla ricerca di un rinforzo che garantisca un adeguato ricambio a Pioli. Molti sono i nomi sul taccuino per la prossima finestra di calciomercato. Vediamoli insieme.

Badiashile al Milan: 30%

Il preferito di Maldini è Badiashile del Monaco. Il difensore francese del Monaco è anche nel mirino della Juventus che, però, in questa fase, è impossibilitata ad affondare il colpo. Il club francese chiede circa 25 milioni per lasciar partire il giocatore. Cifra importante da spendere per gennaio e che difficilmente il club del Principato negozierà, dato che Badiashile ha un contratto fino al 2024. Tuttavia a Maldini serve un difensore affidabile e meglio ancora di prospettiva. Ecco perchè, soprattutto dopo l’infortunio di Kjaer, il Milan potrebbe decidere di affondare il colpo.

Medina al Milan: 20%

Un altro difensore proveniente dalla Ligue1 che piace al Milan è  Facundo Medina, ventiduenne centrale del Lens. Punto fermo del club giallo-rosso, Medina costa sui 20 milioni. Anche lui è un difensore di grande prospettiva ed è già nel giro della nazionale di Scaloni. Il Milan, da sempre attento a ciò che offre il mercato francese, lo ha visionato diverse volte, ottenendo sempre recensioni positive. Anche qui non sarà facile trovare un punto di incontro con il Lens, specie a gennaio, dato che il club francese si sta giocando l’accesso alle coppe europee, ma i rossoneri non mollano.

Ferrari al Milan: 20%

Una delle soluzioni al vaglio del Milan è quello di ingaggiare un difensore esperto e che già conosce il calcio italiano. Il profilo risponde a quello di Ferrari, difensore del Sassuolo. Il club neroverde non  si opporrebbe alla cessione del giocatore se l’offerta del Milan fosse adeguata e di certo l’ex Crotone sarebbe ben felice di giocarsi le sue chanches in una big. Inoltre, anche il suo contratto scade nel 2023 e questo rende la cifra richiesta dal club emiliano, abbordabile.

Akanji al Milan: 20%

Il centrale svizzero del Dortmund piace a diverse big, tra cui Juve e Roma. Il fatto che Akanji non abbia ancora rinnovato il contratto in scadenza nel 2023 lo rende particolarmente appetibile. Anche in questo caso c’è da fare i conti con la volontà del Dortmund che non è intenzionato a privarsi di un giocatore fondamentale a gennaio, ma il fatto di vedere il suo valore crollare a picco a gennaio, potrebbe convincere i giallo-neri a riguardare le proprie idee di fronte ad un’offerta importante.

Omeragic al Milan: 10%

Becir Omeragic dello Zurigo, centrale svizzero di origini bosniache dello Zurigo, è un altro nome che il Milan tiene d’occhio. Il suo contratto scade nel 2023, quindi potrebbe arrivare a Milano ad una cifra relativamente bassa, intorno ai 10 milioni. La sua duttilità (può fare anche il terzino destro), lo renderebbe parecchio utile nel gioco di Pioli. Anche in questo caso, il Milan rimane attento nel valutare eventuali sviluppi.

Milan, Maldini cerca un difensore centrale

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS