Connect with us

Non Solo Sport

L’uomo che ha molestato Greta Beccaglia si è trasferito in una località segreta

Pubblicato

|

Photo by skynews

La notizia ha fatto in poche ore il giro del mondo. Una scena tutta all’italiana, secondo alcuni, una vergogna a detta dell’opinione pubblica che ha da subito e fermamente condannato il gesto vile di Andrea Serrani, 45enne tifoso della Fiorentina, che dopo la gara di campionato dei viola contro l’Empoli, ha palpeggiato in diretta Tv la giornalista di Toscana Tv, Greta Beccaglia.

Le scuse

L’uomo è stato accusato di violenza sessuale, individuato e punito con il Daspo. Andrea Serrani dopo l’accaduto ha tentato di mettere una pezza, anche se la situazione è parsa grave sin da subito: “Ho chiesto scusa e ci mancherebbe. Non volevo parlare con nessuno, solo andare alla macchina. Ho sbagliato. Voglio incontrarla, quando lei vorrà. A casa mi hanno detto come ti è venuto in mente, me l’ha detto anche la mia compagna. Sanno che non sono una persona cattiva. Stiamo passando tutti i dispiaceri possibili del mondo“.

Il colpo di tosse

Le scuse però non bastano, infatti secondo la giornalista, l’uomo prima di toccarla, si sarebbe sputato su una mano, ma lui replica di essersi coperto la bocca dopo un colpo di tosse. Il caos. L’uomo torna sulla questione e cerca di scusarsi in tutti i modi attraverso gli organi di stampa ma la questione, molto probabilmente, si trascinerà sino in tribunale.

I tentativi dell’avvocato: “Andrea non dorme da due notti

Il legale del colpevole, Roberto Sabatini, ha cercato e cercherà in tutti i modi di risolvere la questione per vie traverse, ma sino ad ora tutti i tentativi sembrano non aver avuto un buon riscontro. Le mail e i tentativi via social si sono rivelati un buco nell’acqua, infatti sia la giornalista che l’emittente televisiva Toscana Tv per ora non hanno dato segni di vita. Sabatini ha espresso così tutto il proprio disappunto: “Non sono riuscito ad avere risposta, io auspico ancora una composizione bonaria. Sarei felice se la dottoressa conoscesse Andrea, un imprenditore, una bravissima persona, padre di famiglia, che è sempre stato rispettoso verso le donne. Il suo gesto è inutile da commentare, mi sento però di dire che nel suo gesto, quanto meno nelle sue intenzioni, non c’era alcuna connotazione di tipo sessuale. Andrea non dorme da due notti”.

Da carnefice a vittima

Andrea Serrani, come rivelano fonti de Il Messaggero, avrebbe deciso di trasferirsi in una località segreta, giustificandosi così: “Non merito la gogna mediatica che si è scatenata contro di me, non ho mai fatto male a nessuno e vivo la mia vita lavorando“. I risvolti grotteschi della vicenda fanno sì che l’uomo si sia trasformato nella vittima, mentre la cosiddetta gogna mediatica, il carnefice.

L’Italia, terra di santi, poeti, navigatori, questa volta dovrà dimostrare che nel 2021 non sono più ammissibili questi gesti, situazioni di questo tipo non sono e non vanno tollerate. Andrea Serrani ha sbagliato.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS