Connect with us

Serie TV

Juventus, disastro con Allegri o rinascita con un altro tecnico?

Pubblicato

|

Massimiliano Allegri (Ph Eurosport)

Massimiliano Allegri è apparso molto nervoso al termine di Juventus-Genoa. Il tecnico ha attaccato duramente Teotino su Sky, mostrando ancora una volta di non avere il polso della situazione. Al di là  dello spettacolo indecoroso, però, vale la pena sottolineare una frase pronunciata dal tecnico che mostra come ormai sia fuori dalla realtà: “La prestazione come atteggiamento difensivo e squadra è stata migliore delle ultime”. Parole da allenatore provinciale che punta a salvarsi, non certo da tecnico della Juventus. Del resto, dopo 7 punti in 8 e una sola vittoria (con il Frosinone per un gol di Rugani al 95′), ci si aspetterebbe una analisi più lucida da un allenatore strapagato. La verità è che Allegri nasconde la sua pochezza e inconsistenza dietro il fatto che i bianconeri siano in zona Champions, ma questo non può bastare.

Allegri tiene la Juve in ostaggio

Allegri ha un altro anno di contratto e di fatto tiene la Juventus in ostaggio. Il “padre putativo” Galeone , ancora una volta è andato in aiuto del suo figlioccio, “consigliandogli”, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, di andare in Premier League, al Liverpool o al Manchester United. Ipotesi fantasiose perchè entrambe le squadre, per filosofia, disdegnano allenatori che giocano a 50 metri dall’area avversaria. Tuttavia, è indubbio che il tempo a disposizione di Allegri alla Juventus sia terminato. Giuntoli sta da tempo lavorando ad una nuova rosa, ma ci si domanda se, con i nuovi innesti, Allegri darà una svolta o continuerà a fare pietà come da quando è tornato. I tifosi dal canto loro si sono già schierati: chiedono la testa del tecnico ed un intervento deciso della società.

Motta alla Juventus: 60%

La candidatura di Tiago Motta continua a resistere negli ambienti vicino alla Juventus. Secondo Sportmediaset, l’italo-brasiliano è il preferito per il dopo Allegri. Il Bologna  continua a spingere per rinnovargli il contratto, ma lui prende tempo. Giuntoli ha avuto diversi incontri con l’entourage di Motta che continua a scalare le preferenze. In questo momento l’ipotesi di un matrimonio tra la Juventus e Motta è molto probabile

Italiano alla Juventus: 30%

Vincenzo Italiano, a sorpresa, ha superato la concorrenza di Palladino come alternativa a Motta. Secondo la Gazzetta dello Sport, Giuntoli starebbe pensando al tecnico della Fiorentina che ha già esaltato Vlahovic a Firenze. Proprio il feeling tra il serbo e l’allenatore potrebbe essere la spinta per portare Italiano a Torino. Il contratto dell’allenatore scade nel 2024, ma c’è una clausola di rinnovo in caso di approdo in Europa. In ogni caso, la Juventus monitora la situazione.

Zidane alla Juventus: 10%

La Juventus continua a cullare il sogno Zinedine Zidane. Il francese, secondo il portale calciomercato.it, rimane un obiettivo per la prossima stagione, anche se defilato rispetto agli altri. C’è da dire che Zizou sul tavolo ha diverse offerte. Oltre al Bayern Monaco, anche lo United e il Psg pensano a lui. In questo momento, dunque, quella di Zidane sulla panchina bianconera è solo una suggestione.

Allegri ha ormai terminato il suo ciclo alla Juventus

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER