Connect with us

Osservatorio

Milan, Adams colpo di gennaio?

Pubblicato

|

Al Milan piace Akor Adams

Akor Adams è il nome nuovo per l’attacco del Milan. I rossoneri continuano a cercare un giocatore che dia il cambio a Giroud e permetta di aumentare il numero di soluzioni offensive della squadra. L’attaccante nigeriano arrivato l’estate scorsa dal Lillestrom ha già messo a segno 7 reti in 11 gare di Ligue1. Pagato appena 4.5 milioni ora vale cinque volte tanto. I rossoneri lo hanno inserito nella loro short list per gennaio.
I primi tre mesi hanno detto che il Milan è una squadra monca in più di un reparto e che il lavoro di Moncada e Furlani è stato approssimativo. Dopo la sosta la squadra dovrà cercare di racimolare più punti possibili in campionato e passare agli ottavi di Champions League per non abbandonare già a dicembre i sogni di gloria.

Milan, tutti colpevoli

Nel Milan sono in tre sulla graticola. Sul banco degli imputati ci sono senza dubbio Furlani e Moncada, autori di un mercato che ha portato tanti nomi, ma pochi funzionali. Il Milan ad oggi ha lacune in ogni zona del campo nonostante una campagna acquisti da 116.4 milioni di euro. L’acquisto all’ultima giornata di Jovic, uno dei peggiori di questa prima parte, preso perchè tutti gli altri obiettivi erano sfumati, fa ben capire il dilettantismo con cui si è condotto il mercato.

Il mercato degli algoritmi si è rivelato clamorosamente fallace perchè Furlani non è uomo di campo e non ha alcuna competenza calcistica. Si tratta di un manager, abile con i conti, ma inadatto al ruolo di Ds e la sua inadeguatezza è una delle cause delle difficoltà del Milan. Moncada nasce come video-analyst che nulla centra con un ruolo operativo in fase di mercato.
La verità è che Cardinale ha mandato due dilettanti allo sbaraglio nel mare del mercato e i risultati si sono visti. I rossoneri hanno acquistato doppioni in alcuni ruoli (Romero, Chukwueze e Pulisic presi tutti per giocare a destra. Rejinders, Musah e Loftus-Cheek tutti interni) e non hanno coperto le lacune della squadra. Ad oggi mancano un vice Hernandez, un regista e un centravanti.

Anche Pioli ha le sue colpe, ovviamente. Il tecnico si è incartato dietro scelte incomprensibili, cambi di modulo e di posizioni che hanno finito per generare confusione. Nonostante le lacune, non è ammissibile che la squadra sparisca nel secondo tempo come successo troppe volte e anche la catena di infortuni muscolari lo chiama in causa.
Tutti sono colpevoli in casa Milan. Ora è necessario ricompattarsi e cercare una soluzione, altrimenti si rischia di tornare indietro si diversi anni, quando si “passava alle cose formali” velocemente.

Ouedraogo al Milan: 45%

Il Milan insiste per Assan Ouédraogo. Secondo Sky Sport, Moncada vuole bruciare la concorrenza di Bayern Monaco e Lipsia per assicurarsi da gennaio il classe 2006. I rossoneri stanno lavorando sottotraccia per assicurarsi il giocatore, considerato un vero e proprio crack del calcio mondiale.

Adams al Milan: 30%

Secondo il Corriere della Sera, il Milan è interessato a Akor Adams. L’attaccante sta facendo benissimo con il Montpellier, club che sembra avere un grande fiuto per i giovani attaccanti. Adams è arrivato in estate per sostituire Elye Wahi, sbarcato a Lens e finora non lo ha fatto rimpiangere. I contatti con il Montpellier per l’attaccante sono frequenti e a gennaio un tentativo per lui verrà fatto.

Moscardo al Milan: 10%

Un nome nuovo per il centrocampo del Milan è quello di Gabriel Moscardo del Corinthians. Il centrocampista classe 2005, secondo Sky Sport, è finito nel mirino dei rossoneri che lo stanno visionando. Moscardo ha un costo molto elevato (25 milioni di euro) e la trattativa non si presenta facile, ma i rossoneri sono comunque interessati.

Al Milan piace Akor Adams

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER