Connect with us

La Opinión

Le sentenze dalla nona giornata di Serie A: la Juve ora può svoltare. L’Inter ritrova certezze

Pubblicato

|

Foto Facebook Manuel Locatelli

Una vittoria che può essere la svolta?

La domenica sera della nona giornata di Serie A ha visto andare in scena una partita che può essere la svolta. Perché, per quanto mister Allegri si ostini a non inserire la Juve tra la favorite, il colpaccio fatto a San Siro dai bianconeri non può certo passare inosservato. Una vittoria frutto di carattere, grinta, determinazione, personalità e organizzazione. Non vi è alcun dubbio sul fatto che la strada sia stata resa un po’ più semplice dalle assenze del Milan (out Maignan e Theo Hernandez) e dall’espulsione di Thiaw, a dir poco ingenuo in quell’occasione nello strattonare Kean. Il gol di Locatelli è però stato il risultato di chi questo successo l’ha voluto a tutti i costi.

Per quel che riguarda i rossoneri, come detto, ci sono sicuramente scusanti e attenuanti per questo ko. I rossoneri hanno disputato un buon primo tempo, andando anche vicinissimi al vantaggio e mostrando buone trame di gioco. L’essere con l’uomo in meno ha però cambiato e non poco la partita. Ciò che più fa riflettere è che gli uomini di Pioli hanno perso due scontri diretti, quello con il Milan e quello con la Juventus. Un neo in un campionato che comunque, quantomeno al momento, è stato più che positivo.

Mai dimenticarsi dell’Inter

Il sabato è stato segnato, oltre che dalla bella vittoria del Napoli sul campo del Verona, dal grande ritorno dell’Inter. I nerazzurri hanno ritrovato gioco e armonia. E soprattutto hanno un’arma non da poco, ossia Lautaro Martinez. 11 reti  in 9 partite di Serie A sono un bottino di livello assoluto e che dimostrano come l’attaccante argentino sia il vero leader della squadra di Inzaghi. Hanno brillato anche altre stelle, tra cui quella di Thuram, che si sta via via sempre più inserendo nei meccanismi tecnici e tattici.

Lautaro dipende da Kane, ma occhio a Martial

Lautaro Martinez è sempre più capocannoniere della Serie A

Insomma, il campionato sta entrando sempre più nel vivo, con le sue certezze e le sue sorprese. La sensazione è che il meglio debba ancora venire. E che molte squadre abbiano ancora un ampio margine di crescita. I cambiamenti possono essere davvero sempre dietro l’angolo.

Giornalista freelance, copywriter e ghostwriter. Sono uno dei volti e delle firme storiche di Sportcafe24.com

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER