Connect with us

Football

Quale sarà l’11 titolare dell’Inter della prossima stagione?

Pubblicato

|

Onana è vicino all'addio all'Inter

Tutto ruota intorno a Onana

In casa Inter è già tempo di rivoluzione. Dopo aver conquistato la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana e aver sfiorato la Champions League, i nerazzurri, anche per ragioni di età anagrafica, sono obbligati a cambiare l’11 titolare della prossima stagione. Salutato definitivamente Džeko, che ha firmato un biennale con il Fenerbahçe, c’è la casella attaccanti da riempire, che con l’arrivo di Thuram non può dirsi completa – si attendono novità sui fronti Lukaku e Correa. E potrebbe non essere l’unica casella da riempire, visto che anche alla voce portieri Onana potrebbe andar via. L’idea della dirigenza interista, nonostante il bottino di oltre 100 milioni di euro di quest’anno, accumulato grazie anche alle coppe, è di vendere almeno un pezzo pregiato per potersi rinforzare. Onana potrebbe essere il primo, che verrebbe ceduto al Chelsea per poter arrivare a Lukaku, che stavolta verrebbe acquistato a titolo definitivo. Sebbene anche il Manchester United ci stia facendo un pensierino, la pista Blues oggi è la più calda. A quel punto in porta si punterebbe a un nuovo titolare, a Theo Sander dell’Aalborg, che alla dirigenza non dispiace affatto. In difesa, rigorosamente a 3, verrebbero schierati Acerbi, che è stato appena riscattato per 4 milioni di euro dalla Lazio, al centro e Bastoni sul centrosinistra. Per la corsia di destra ecco il nuovo arrivato: Azpilicueta. Calciatore versatile di grandissima esperienza, soprattutto a livello internazionale, rappresenta il dopo Milan Škriniar. E a centrocampo invece?

La nuova mediana priva del suo regista

Mentre Brozović è ormai ai saluti, precisamente Al-Nassr, l’Inter può finalmente puntare a Frattesi, gioiellino del Sassuolo che interessa a più big della Serie A, come riportano i colleghi di questo sito. Se dovesse arrivare, il centrocampo nerazzurro risulterebbe privo di un regista puro. I 3 centrali titolari di centrocampo sarebbero infatti Barella, Çalhanoğlu e, appunto, Frattesi. Volendo l’Inter in determinate situazioni di gara potrebbe optare per il giovane Asllani, naturale erede di Brozo per quanto riguarda la cabina di regia.

Sulle fasce per ora sono confermatissimi sia Dimarco che Dumfries. Sebbene l’italiano abbia tanto mercato (Real Madrid e Manchester United) non dovrebbe partire. A partire potrebbe essere l’olandese, ma soltanto davanti a un’offerta di almeno 40 milioni. Anche se in alcune partite ha dimostrato di non essere impeccabile in fase difensiva, il numero 2 nerazzurro può fare ancora comodo, considerando che a livello di quinti l’Inter presto potrebbe essere scoperta. Il fatto che Bellanova possa andare al Torino è un campanello d’allarme di cui la società dovrebbe tenere conto. La situazione comunque è in divenire.

In attacco Thuram a fare coppia con Lautaro

Se Onana fosse ceduto al Chelsea, Lukaku resterebbe nerazzurro. Il club inglese per arrivare al portiere camerunese potrebbe smussare le sue richieste per l’acquisto del belga. Vero è che Lukaku a prescindere dall’affare Onana vuole solamente l’Inter, dunque è probabile che alla fine torni a Milano comunque. Nel frattempo, è sbarcato Thuram che con Lautaro potrebbe formare una coppia d’attacco ben assortita. Il giovane ex Borussia M’gladbach è dotato di discreta tecnica e buona velocità, anche se davanti deve ancora perfezionare il suo “killer instict”. In attesa di scoprire se la Lu-La tornerà a far sognare i tifosi – sempre se giocherà come durante il primo anno di Conte – lnzaghi dovrà lavorare sull’inserimento di Thuram, che per tutti è il degno erede di Džeko, sebbene dotato di caratteristiche differenti rispetto al bosniaco. Rispetto all’ex torre non è abituato a fraseggiare con i compagni e, soprattutto, non sa abbassarsi. Per giocare nella nuova Inter che punta decisa alla seconda stella, il figlio di Lilian dovrà imparare anche a fare queste cose.

Direttore Editoriale Sportcafe24.com. Da oltre 10 anni mi occupo della gestione editoriale del nostro magazine, formando giornalisti sportivi e copywriter.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER