Connect with us

Osservatorio

Juventus: Allegri ha fallito, ha senso confermarlo?

Pubblicato

|

Juventus ad un bivio: esonerare o no Allegri?

Siviglia-Juventus ha rappresentato il De Profundis di Massimiliano Allegri, non tanto per il risultato, ma per come è maturato. La Juventus ha giocato costantemente in nove dietro la linea del pallone, provando a sfruttare l’errore degli spagnoli, senza riuscirci. Il piano tattico,  se così si può chiamare, di un allenatore ormai antiquato, si è infranto di fronte al “tradimento” dei suoi uomini. Di Maria, voluto fortemente l’estate scorsa dal tecnico livornese, ha sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare, mostrando una volta in più, presunzione e sufficienza, inaccettabili a questi livelli. Cuadrado, altro uomo di Allegri, è stato il giocatore in più dei biancorossi e ha rischiato di causare un rigore a fine primo tempo con un’entrata folle, incredibilmente non sanzionata dall’arbitro. A questo punto la dirigenza si deve interrogare. Ha senso buttare altri due anni semplicemente perchè non si vuole pagare Allegri per farlo stare a casa? Quali prospettive può avere la squadra se a guidarla sarà ancora lui?

Cuadrado via dalla Juventus: 100%

Allegri ha più volte chiesto la conferma di Cuadrado, suo pretoriano. Tuttavia, finora la dirigenza su sempre fatto muro. La pessima partita del colombiano di ieri, conferma la bontà della scelta. Cuadrado ha ormai dato tutto e non è più in grado di dare il suo apporto. Difficile, se non impossibile che si cambi idea su questo punto. L’ex Fiorentina sembra destinato a chiudere la sua esperienza in bianconero dopo otto stagioni.

Di Maria via dalla Juventus: 80%

La questione Angel Di Maria rimane aperta. L’argentino è stato una delusione. Poche le gare in cui ha inciso, molte quelle in cui ha deluso. C’è poi un’altra questione che non è piaciuta alla proprietà: la sua gestione “personale” degli infortuni. A questo va aggiunto l’ingaggio da 7,5 milioni che percepisce. Ha veramente senso rinnovare un contratto così oneroso per un giocatore che ha dimostrato di giocare per se stesso e non per la squadra?

Allegri via dalla Juventus: 60%

Allegri può aggrapparsi solo al contratto per rimanere alla Juventus perchè dal punto di vista dei risultati e della crescita ha fallito. Le scuse degli infortuni stanno a zero, come gli alibi di aver dovuto fare affidamento sui giovani. In estate la società ha assecondato tutte le sue richieste e tutti i giocatori voluti da lui, si sono dimostrati dei flop. Di Maria e Paredes sono la chiave del fallimento del tecnico. Soldi buttati in ingaggi per giocatori che non hanno voglia di giocare. Al tecnico va imputato anche il rinnovo di Alex Sandro a 6 milioni l’anno, un altro giocatore finito da tempo, ma fedelissimo di Max. La Juventus in questa fase sta riflettendo. Molte delle scelte dipenderanno dal nuovo Ds, ma è chiaro che Allegri è ormai solo perchè anche i giocatori iniziano a dubitare di lui.

Chiesa via dalla Juventus: 50%

Federico Chiesa è un caso. L’attaccante non riesce a tornare ai suoi livelli dopo l’infortunio. Alterna discrete cose a errori macroscopici, non ultimo il pallone perso che ha portato al gol di Suso. E’ abbastanza chiaro che vada recuperato psicologicamente prima che tecnicamente. La domanda è: quali sono i piani della Juventus su di lui? Un anno senza Europa porterebbe la società a valutane la cessione. Su di lui di certo non mancano le richieste. Anche in questo caso, dunque, la situazione va chiarita.

Vlahovic via dalla Juventus: 50%

La questione Vlahovic è simile a quella di Chiesa. Anche lui non ha dato quanto ci si attendeva, con l’aggravante di non aver subito un infortunio così grave come il compagno. La critica su di lui è divisa. C’è chi afferma che la maggior parte della colpa sia di Max che non lo sa sfruttare a dovere, chi afferma che è lui che non abbia i movimenti giusti per fare la punta in un grande club. La verità probabilmente sta nel mezzo, ma questa situazione non fa altro che aumentare i dubbi sul suo futuro. Vlahovic rimarrà o sarà sacrificato per abbattere i costi?

Juvrentus, Allegri torna in discussione

Davide Luciani

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER