Connect with us

BetCafe24

Juventus, ecco tutte le grane di Calvo

Pubblicato

|

Francesco Calvo, sarà chiamato a risolvere parecchi problemi nella Juventus

Francesco Calvo è il nuovo responsabile dell’area sport della Juventus. Dopo la sentenza di venerdì scorso che, oltre a squalificare molti dei vecchi vertici dirigenziali bianconeri e Cherubini (unico sopravvissuto del repulisti di Elkann), ha inflitto 15 punti di penalizzazione al club, gli scenari del club sono cambiati. Calvo era tornato alla Juventus, richiamato da Arrivabene, con cui aveva già lavorato dopo aver lasciato il club nel 2015 per dissidi personali di grave natura con Andrea Agnelli. Il fatto che ora sia lui a dover prendere in mano l’area sportiva della società è una sorta di rivincita. Le sfide che dovrà affrontare, però, sono difficili. Se la penalizzazione fosse confermata e se, addirittura, ve ne fossero altre, si rischierebbe una diaspora di tutta la rosa, peggiore di quella di Calciopoli. Vediamo quali sono le sfide che Calvo si troverà ad affrontare nell’immediato e anche in futuro.

Di Maria via dalla Juventus: 100%

Difficile, per non dire impossibile, che Angel Di Maria rimanga alla Juventus anche nella prossima stagione. Il contratto in scadenza, l’età del giocatore e la bufera che si è abbattuta sulla Juventus allontanano di fatto l’argentino da Torino in maniera definitiva. Se, prima delle sentenza, c’era qualche speranza di far firmare il rinnovo a Di Maria, le possibilità si sono praticamente azzerate. Vero che la penalizzazione potrebbe  diminuire o essere annullata, ma all’orizzonte ci sono comunque altri processi. Del resto, lo stesso Angel ha sempre manifestato la volontà di giocare solo un anno a Torino. Ecco perchè il suo futuro sembra scritto.

Pogba via dalla Juventus: 80%

Tornato in estate tra mille aspettative, Paul Pogba non ha mai messo piede in campo in questa stagione. Per questo, se la Juventus dovesse trovarsi ad abbattere i costi, il suo nome sarebbe tra i primi della lista nella casella “partenti”. Più che una cessione, però, le parti in questo caso potrebbero concordare una risoluzione del contratto che permetta a Paul di trovare una nuova sistemazione e alla Juve di liberarsi di un ingaggio pesante.

McKennie via dalla Juventus: 65%

Quella di Weston McKennie è una cessione programmata da prima che scoppiasse lo scandalo plusvalenze. L’americano ha parecchio mercato e c’è stato più di un interesse per lui, tuttavia ha sempre dichiarato di voler lasciare la Juventus solo per una big. Secondo la Gazzetta dello Sport, su di lui è giunto un interesse dell’Arsenal. I Gunners vogliono rinforzarsi per centrare la vittoria della Premier e avrebbero pensato al bianconero. Al momento nessuna offerta è stata presentata, ma la Juventus spera che qualcosa si muova prima della fine del mercato.

Vlahovic via dalla Juventus: 50%

La situazione di Dusan Vlahovic è complicata. Il serbo doveva essere il perno su cui costruire il futuro della Juventus, ma, prima l’ambientamento e poi i problemi fisici, ne hanno fatto mancare l’apporto desiderato. Se la Juventus dovesse ripartire e abbattere i costi quale sarebbe il suo futuro? Difficile dirlo. Finora Dusan ha sempre affermato di voler rimanere in bianconero e anche subito dopo la sentenza ha manifestato la sua vicinanza ai colori bianconeri. In questo momento la sua posizione è una delle più difficili da decifrare.

Chiesa via dalla Juventus: 30%

Una grossa penalizzazione o l’esclusione dalla Juventus per un paio di anni dall’Europa, imporrebbero ai bianconeri di vendere parecchi big. Chiesa si troverebbe di fronte ad uno scenario particolare: fare una scelta “alla Del Piero” o accettare il corteggiamento di club di Premier o di big come Bayern Monaco, Psg, Real o Barcellona. Di certo il mercato per l’esterno non manca. La Juventus punta a fare di Federico un punto fermo della sua squadra, qualunque cosa accada, ma toccherà a lui decidere.

Francesco Calvo, sarà chiamato a risolvere parecchi problemi nella Juventus

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE