Connect with us

BetCafe24

Juventus, inevitabile repulisti: Cherubini il primo a saltare?

Pubblicato

|

Juventus: Cherubini destinato a saltare

La Juventus si interroga sul futuro dopo la disfatta di Napoli. Il nuovo Cda che si terrà mercoledì darà le prime indicazioni sul futuro del club. Sono diversi i temi che verranno toccasti, ma è chiaro che la priorità verrà dato al nuovo assetto della società. In particolare, si parlerà del nuovo assetto sportivo della squadra. Cherubini e Allegri, da questo punto di vista rimangono fortemente in bilico. Il Direttore Sportivo in particolar modo potrebbe essere il primo a pagare, visti gli innumerevoli errori commessi negli ultimi anni in sede di mercato.

Alex Sandro via dalla Juventus: 100%

Nelle settimane precedenti, dopo alcune prestazioni soddisfacenti da parte di Alex Sandro, da più parti si era parlato di un prolungamento del contratto del brasiliano. Secondo Tuttosport, tale prolungamento scatterebbe in automatico in caso di 40 presenze stagionali dell’ex Porto. Tuttavia, i bianconeri sono decisi a liberarsi del brasiliano, “scherzato” dal Napoli e che negli ultimi anni ha avuto un rendimento sempre più scadente. Per questo è probabile che il suo impiego venga diminuito per non fargli raggiungere le presenze necessarie a far scattare il prolungamento fino al 2024, appesantendo le casse con altri 6 milioni di ingaggio. Il futuro di Alex Sandro è quindi lontano da Torino.

Cherubini via dalla Juventus: 90%

Il futuro di Federico Cherubini è appeso ad un filo. Scanavino sembra intenzionato a silurare il Direttore Sportivo, uno degli artefici della politica dissennata della Juventus negli ultimi anni. Inizialmente si era pensato anche che potesse rimanere in un’altra veste in bianconero, ma ora sembra destinato ad uscire dalla società. Non è escluso che l’addio di Cherubini venga formalizzato a breve per dare modo di anticipare il nuovo corso del club.

Allegri via dalla Juventus: 80%

La posizione di Allegri è sempre meno solida. La proprietà non ha gradito il modo in cui la squadra ha perso contro il Napoli. La figuraccia al “Maradona” è stata la goccia che ha fatto traboccare i vaso. L’unica cosa che tiene il tecnico ancora legato alla Juventus è il contratto oneroso, ma, di fronte ai risultati disastrosi, neanche quello potrà salvarlo. Ciò che non convince di Allegri è soprattutto la gestione dei giovani talenti. Contro il Napoli, dopo che proprio i giovani avevano trascinato la Juventus a otto vittorie consecutive, sedevano tutti in panchina ad assistere ad una figuraccia storica. A questo punto la distanza tra il tecnico e la proprietà è sempre maggiore. In estate, contratto o meno, si preannuncia l’addio.

Kiwior alla Juventus: 60%

La Juventus avrebbe superato la concorrenza del Milan per Kiwior. Il centrale polacco piace tantissimo alla Juventus, decisa a farne il perno futuro della difesa. Lo Spezia parte da una valutazione di 20 milioni di euro, ma sarebbe disposto ad abbassare la cifra in caso di inserimento di contropartite. I contatti in questa fase sono amentati perchè i bianconeri non vogliono farsi cogliere impreparati e intendono bruciare la concorrenza.

Zidane alla Juventus: 40%

Stanno salendo le quotazioni di Zidane come nuovo allenatore della Juventus per la prossima stagione. Il francese, sfumata la possibilità di guidare la nazionale francese, sarebbe pronto a dire sì ai bianconeri, con cui vanta da sempre un legame speciale. Zizou abbraccerebbe un progetto a trecentosessanta gradi in cui si punterebbe su giocatori giovani e di grande prospettiva, abbandonando dunque la strada degli imbolsiti e strapagati campioni. Il nuovo corso darebbe il via ad una squadra più sostenibile, ma con rinnovate ambizioni di vittoria.

Juve: Cherubini vicino all'addio

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE