Connect with us

La Opinión

Inter: follie e speranze, Vlahovic London calling, Origi delude e speranza Ziyech

Pubblicato

|

Inter: Brozovic e Correa al Barcellona?

Sull’asse Barcellona-Inter si registrano turbolenze. L’ipotesi di scambio tra Brozovic e Kessiè preoccupa i tifosi interisti, ma quello tra Correa e Depay solletica il palato del popolo nerazzurro.

Brozovic lascerà l'Inter per far spazio a Kessiè?

Brozovic lascerà l’Inter per far spazio a Kessiè?

Marcelo Brozovic è attualmente insostituibile nello scacchiere tattico di Simone Inzaghi, Frank Kessiè è ormai un lontano ricordo della nostra Serie A, a Barcellona non sta entusiasmando come dovrebbe. ecco perché lo scambio nuocerebbe alla salute dell’Inter, almeno secondo addetti ai lavori e una buona parte della tifoseria. Lo scambio tra Joaquín CorreaMemphis Depay invece sarebbe visto più di buon occhio, l’argentino non è mai entrato nei cuori del popolo di fede interista, mentre l’olandese è una mina vagante e il classico giocatore che nel mercato invernale arriva nel momento giusto per rinforzare una rosa che forse ha bisogno di qualche ritocco. Nelle prossime ore si attendono sviluppi importanti.

Vlahovic oggetto del desiderio di due club di Londra

Nonostante io momento non proprio entusiasmante, Dusan Vlahovic è sempre l’oggetto del desiderio dei grandi club. In Premier League ci sono pretendenti sparse in giro per Londra, da Nord a Ovest. Arsenal e Chelsea sono pronte a darsi battaglia per accaparrarsi l’attaccante bianconero.

Vlahovic-Juve: sarà addio?

Vlahovic-Juve: sarà addio?

Secondo quanto riportato da La Stampa, i bianconeri avrebbero più opzioni sullo sfondo, con la possibilità di aprire un’asta e monetizzare parecchio. Il Chelsea non bada mai a spese, e la scarsa vena realizzativa di Aubameyang potrebbe spingere i Blues a dare un’accelerata importante. I Gunners cercano di spendere in maniera più oculata e mirata , ma se c’è da mettere mani al portafogli non si tireranno di certo indietro.

Milan: tra passi falsi e illusioni

Il pareggio in casa del Lecce apre la voragine delle critiche. L’eliminazione in Coppa Italia e il pareggio rimediato contro la Roma, avevano fatto storcere il naso ai primi detrattori, che dopo il misero punto rimediato al Via del Mare stanno scendendo dal carro.

Origi preoccupa il Milan

Origi preoccupa il Milan

Il mercato estivo è forse stato solo una tenera illusione di poter ripetere l’impresa epica della stagione passata, Divock Origi non parla una lingua familiare ai rossoneri, Ibra non è ancora disponibile e Giroud non può caricarsi tutto sulle spalle. Leao è l’unico in grado di dare un senso e una svolta alle partite, ma non è sempre Domenica. Alla fine del mercato mancano ancora due settimane e c’è ancora tempo per sferrare l’attacco finale ad Hakim Ziyech, ma serve un’offerta concreta e un ragionamento su una prospettiva futura dell’ingaggio.

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE