Connect with us

BetCafe24

Inter, Skriniar-Scalvini: la partita è doppia

Pubblicato

|

L'Inter sogna Scalvini

In casa Inter tiene banco il caso Skriniar, ma non solo. I nerazzurri si attendono quanto prima una risposta al rinnovo di contratto offerto allo slovacco. Tuttavia, il silenzio del giocatore fa riflettere. Le possibilità che l’ex Samp rimanga in nerazzurro sono sempre meno. Questo è anche uno dei motivi per cui Marotta sta andando all-in su Giorgio Scalvini, individuato come il rinforzo ideale per la prossima stagione. Oltre alla questione difensiva, però, ce ne sono altre che vedono i nerazzurri protagonisti. Rimane in piedi la questione attaccante, ma si cercano anche altri profili.

Skriniar via dall’Inter: 75%

Milan Skriniar e l’Inter si allontanano. Marotta sta aspettando da tempo una risposta dal giocatore. Secondo la Gazzetta dello Sport in settimana dovrebbe esserci il vertice decisivo. I nerazzurri hanno fatto da tempo la loro offerta: triennale da 6 milioni l’anno, compresi di bonus. Ricordiamo che sullo slovacco c’è sempre l’ombra del Psg che in estate aveva offerto 10 milioni. L’impressione è che Skriniar sia tentato di andare a guadagnare di più. Se così fosse i nerazzurri si ritroverebbero con un buco pesante da riempire nella prossima stagione.

Correa via dall’Inter: 60%

Liberarsi di Joaquin Correa è la priorità di Marotta. Il Tucu ha saltato il mondiale per una tendinite al ginocchio. Le speranze di usare la rassegna qatariota come vetrina sono dunque sfumate, eppure il giocatore continua ad avere estimatori. L’argentino attualmente si sta allenando a parte per recuperare dall’infortunio, ma su di lui le voci di mercato si rincorrono. Interessa a Fenerbahce e Valencia. Il problema principale è legato all’oneroso contratto del giocatore. Tuttavia, la sua cessione è fondamentale per alimentare il mercato nerazzurro in entrata.

Scalvini all’Inter: 45%

L’Inter insiste per Giorgio Scalvini. L’Atalanta parte da una valutazione di 40 milioni e non basterà inserire il cartellino di Fabbian per ingolosire la Dea. L’interesse della società di Pagliuca è quello di scatenare un’asta, dato che sul giocatore ci sono anche tante big europee. Marotta sta giocando d’anticipo e ha già incontrato i rappresentanti del classe 2003 per tentare un accordo con il giocatore. Resta il fatto che Scalvini rappresenta il primo obiettivo per la prossima stagione.

Pereyra all’Inter: 45%

L’Inter starebbe pensando a Roberto Pereyra come rinforzo. L’argentino è in scadenza nel 2023 e sarebbe il classico colpo alla Marotta. Tuttavia, non è escluso che venga fatto un tentativo per il giocatore già a gennaio. Il Direttore Generale conosce bene il giocatore, dato che fu lui a portarlo alla Juventus. Pereyra piace per l’intelligenza tattica e la duttilità che farebbero molto comodo a Inzaghi. Sul giocatore aveva mostrato interesse anche la Fiorentina, ma ora l’Inter si è inserita con decisione.

En Nesyri all’Inter: 35%

Mentre continua a trattare Thuram per gennaio, l’Inter ha messo nel mirino un altro obiettivo per l’attacco. Si tratta di En Nesyri. Il marocchino del Siviglia piace moltissimo ed è più di un’idea. Finora ha giocato pochissimo con gli andalusi. Appena due le gare dal primo minuto e 354 minuti complessivi con zero gol all’attivo. Monchi lo aveva già messo sul mercato e ora rappresenta un’opportunità. Il mondiale ne ha fatto salire la valutazione, ma i problemi del Siviglia e il pressing del giocatore per partire potrebbero fare la differenza.

Scalvini è una priorità per l'Inter visti anche i problemi con Skriniar

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER