Connect with us

BetCafe24

Inter, Marotta ha un nuovo piano per la fascia mancina

Pubblicato

|

Prass, nuovo obiettivo dell'Inter per la fascia mancina

L‘Inter studia nuovi profili per la fascia mancina. I nerazzurri aspettano solo l’offerta giusta per cedere Gosens e intanto continuano a sondare diversi profili per sostituirlo. L’ultima idea è quella che porta ad Alexander Prass, esterno austriaco in forza allo Sturm Graz. Il mercato però non si ferma all’esterno mancino. Marotta vuole accelerare i tempi per garantirsi un altro portiere per la prossima stagione, quando il contratto di Handanovic scadrà. Vediamo come si sta muovendo il mercato nerazzurro.

Sommer all’Inter: 50%

L’Inter a giugno dirà addio ad Handanovic e cerca un portiere con il quale affiancare Onana. L’idea più concreta porta a Yann Sommer, trentatreenne svizzero del Gladbach. Il contratto di Sommer scadrà a giugno e per esperienza e personalità sarebbe il profilo ideale per i nerazzurri. Marotta ha già avviato i contatti per cercare di trovare un accordo. Da parte dello svizzero c’è apertura al trasferimento. Potrebbe essere un colpo da definire già a gennaio.

Smalling all’Inter: 50%

Un altro giocatore a parametro zero che interessa all’Inter è Chris Smalling. L’inglese della Roma ha il contratto in scadenza nel 2023 e Marotta vorrebbe chiudere un’operazione in stile Mkhytarian. Smalling attualmente sta benissimo in giallorosso, ma è chiaro che non chiude ad un eventuale trasferimento in nerazzurro. Per questo non è da escludere un incontro tra le parti per “annusarsi” e capire se ci sono i margini per un accordo.

Preciado all’Inter: 40%

Angelo Preciado, esterno destro del Genk è entrato in orbita Inter. Il giocatore ha 24 anni e margini di crescita importanti. Il suo contratto scadrà nel giugno 2023, ma la società belga ha la facoltà di allungarlo unilateralmente per due anni. In ogni caso il suo valore di mercato è attualmente inferiore ai 10 milioni. I nerazzurri ci stanno pensando perchè sulle fasce a gennaio sarà necessario fare una piccola rivoluzione. Bellanova non ha convinto e serve un altro giocatore di valore per far rifiatare Dumfries. L’opzione Preciado non è dunque da scartare.

Alexander Prass all’Inter: 25%

Alexander Prass, esterno mancino classe 2001 dello Sturm Graz è l’ultimo nome accostato all’Inter. Il giovanissimo mancino è già un punto fisso del club austriaco. Marotta lo sta considerando come alternativa a Truffert, su cui il Rennes continua a fare muro chiedendo 15 milioni di euro. Prass potrebbe sbarcare in nerazzurro per poco più della metà. Marotta sta facendo delle considerazioni in merito, ma Prass è un profilo che piace.

Kessiè all’Inter: 10%

Sia i media spagnoli che italiani continuano a rilanciare l’interesse dell’Inter per Kessiè a gennaio. L’ivoriano non sarebbe soddisfatto della sua esperienza al Barcellona e vorrebbe cambiare aria. Tuttavia, queste voci sono state smentite dallo stesso procuratore del giocatore, George Atangana, che avrebbe invece dichiarato che il suo assistito è assolutamente convinto di rimanere a Barcellona. Qual è la verità? Di certo c’è che Kessiè percepisce un ingaggio da 6,5 milioni l’anno e che un eventuale trasferimento in nerazzurro sarebbe possibile solo in prestito con diritto di riscatto e parte dell’ingaggio pagato dal Barca. Ciò significa che, ad oggi, quella del trasferimento dell’ivoriano in nerazzurro è solo una suggestione.

Prass, nuovo obiettivo dell'Inter per la fascia mancina

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE