Connect with us

BetCafe24

Juventus tra nuova dirigenza e mercato: ecco cosa può succedere

Pubblicato

|

Del Piero è pronto a tornare alla Juventus

Le dimissioni di tutto il Cda della Juventus e l’inchiesta sul falso in bilancio che si è abbattuta sul club bianconero di fatto creano un mare di dubbi sul futuro del club. Si rischia una Calciopoli bis? Chi guiderà la nuova rinascita del club? Che fine faranno i big come Vlahovic e Chiesa? Sono tutte domande a cui al momento si possono solo ipotizzare risposte. Certo è che si prospetta una rivoluzione in più ambiti.

Allegri via dalla Juventus: 50%

Allegri è praticamente rimasto solo dopo lo scossone che ha azzerato tutto il Cda e le parole di Elkann nei giorni scorsi gli hanno dato un ruolo più centrale nella Juventus. Tuttavia, la sua posizione rimane in bilico per un motivo economico. Se la Juventus dovesse ripartire praticamente da zero, il suo stipendio sarebbe improponibile. A quel punto si cercherebbe un accordo per una eventuale buonuscita. E’ chiaro che si sta parlando di una eventualità disastrosa, ma, in questo momento, nella Juventus non vi sono certezze.

Vlahovic via dalla Juventus: 50%

L’addio del serbo non è più così utopico. Vlahovic potrebbe essere sacrificato in estate se la Juventus fosse esclusa dalla Champions e fosse costretta a dei sacrifici pesanti. Diciamo che, tra tutti i big, la vendita di Vlahovic sarebbe quella meno dolorosa. Attualmente la sua cessione non è realistica, ma molto dipenderà dalle sentenze che attendono la Juventus. Come insegna la storia recente, non sarebbe il primo campione ad essere sacrificato per necessità.

Chiesa via dalla Juventus: 50%

Anche Federico Chiesa potrebbe lasciare la Juventus in caso di necessità. Non è un mistero che il giocatore piaccia a diverse squadre di Premier League. Chiesa è appena tornato in campo dopo il tremendo infortunio patito nella stagione scorsa e Allegri conta su di lui per dare la seconda parte di stagione, ma è evidente che tutti gli sforzi dei giocatori potrebbero essere vanificati da una eventuale condanna. Ecco perchè non è escludsa la cessione dell’esterno.

Del Piero alla Juventus: 75%

Le notizie che vorrebbero il ritorno di Del Piero alla Juventus continuano a rimbalzare. L’ex capitano bianconero, subito dopo il terremoto che ha colpito la società, si è subito schierato a suo favore mostrando una volta di più la sua totale juventinità. Alex sarebbe disposto a tornare nella società che tifa fin da piccolo, ma lo farebbe solo se potesse incidere. Non vuole essere un rappresentante di facciata. Per questo bisognerà ritagliargli un ruolo ad hoc. Di certo c’è che, in questo momento di crisi, una figura come quella di Del Piero, riconosciuta da tutti i tifosi, è fondamentale per ricompattare il gruppo.

Giuntoli alla Juventus: 30%

Il fatto che l’inchiesta sulla Juventus riguardi il periodo post addio di Marotta è indicativo. La gestione di Paratici prima e Cherubini poi si è dimostrata inadeguata, eufemisticamente parlando. Occorra un uomo che abbia capacità manageriale, ma che soprattutto, si sappia muovere sul mercato, fiutando le occasioni senza lasciarsi prendere per il collo. Il profilo ideale è quello di Giuntoli. Il Ds del Napoli ha mostrato capacità importanti nello scovare talenti e nel far quadrare i conti. Le voci di un eventuale arrivo del dirigente azzurro alla Continassa si erano fatte insistenti già prima che l’uragano sul presunto falso in bilancio si abbattesse sui bianconeri. Ora potrebbe tornare prepotentemente in auge.

Del Piero è pronto a tornare alla Juventus

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE