Connect with us

BetCafe24

Juventus, Paredes fa già le valigie?

Pubblicato

|

Il futuro di Paredes alla Juve è in bilico

Leandro Paredes è uno dei nomi che in questo momento sono più attenzionati in casa Juventus. L’argentino è stato a lungo inseguito dai bianconeri, ma questi primi mesi sono stati tutt’altro che memorabili. La Gazzetta dello Sport ha rivelato che l’obbligo di riscatto del cartellino del giocatore è caduto, dato che era condizionato al passaggio agli ottavi di Champions. A questo punto la Juventus a gennaio potrebbe scegliere di non esercitare il diritto di riscatto che è di circa 20 milioni. Il destino dell’argentino passa dunque dalla restante parte di stagione. Il giocatore sarà anche attentamente visionato durante il mondiale.
I bianconeri, inoltre, osserveranno con particolare interesse altri giocatori presenti nella rassegna iridata che potrebbero andare a rinforzare la squadra già a partire da gennaio.

McKennie via dalla Juventus: 90%

Weston McKennie viene considerato un giocatore sacrificabile dalla Juventus. L’esplosione di Fagioli e la necessità dei bianconeri di fare cassa pongono l’americano sul mercato. Per questo motivo si spera che il centrocampista disputi un buon mondiale. McKennie è sempre stato considerato un jolly da Allegri che, durante la sua esperienza, lo ha utilizzato in più posizioni. Tuttavia, l’esplosione di Fagioli e la necessità di fare cassa, spingono verso una cessione. La sua valutazione è di circa 25 milioni.

Paredes via dalla Juventus: 55%

Paredes ha sei mesi di tempo per riprendersi la Juventus. L’argentino è stato superato da Locatelli nel ruolo di regista e ora rischia di trovare sempre meno spazio nell’undici base. Solo una grande seconda parte di stagione potrebbe convincere la dirigenza a fare un simile esborso. Paredes era arrivato in bianconero come regista titolare, ma le prime prestazioni deludenti (anche a causa di una precaria condizione fisica) e un infortunio lo hanno fatto scivolare indietro nelle gerarchie.

Meunier alla Juventus: 55%

La Juventus continua la sua ricerca di un terzino destro e sta visionando il mercato europeo alla ricerca del profilo giusto. Uno dei nomi che, in questa fase, sembra essere in risalita, è quello di Thomas Meunier. Il terzino belga del Borussia Dortmund è in scadenza nel 2023. Si tratta di un giocatore che i bianconeri seguono da tempo e che sembra essere tornato d’attualità. A vantaggio di Meunier ci sono diversi fattori. Si tratta di un giocatore con una grande esperienza internazionale, nel pieno della sua maturità fisica e che può arrivare a prezzo stracciato. Il suo contratto infatti scadrà nel 2023 e questo fa sì che a gennaio potrebbe muoversi per una cifra inferiore ai 10 milioni. Il giocatore va ad aggiungersi ad una lunga fila di nomi per la fascia destra, ma potrebbe essere lui il nome giusto per prezzo, età e rendimento. Per questo la Juventus lo seguirà con interesse in questo mondiale.

Pavlovic alla Juventus: 20%

Per il ruolo di centrale difensivo la Juventus segue con interesse Strahinja Pavlovic, centrale classe 2001 del Salisburgo e della nazionale serba. Pavlovic sarà titolare nella rassegna iridata. I bianconeri hanno infatti bisogno di un centrale mancino per il futuro. Attualmente in quel ruolo Allegri sta adattando Alex Sandro, ma il brasiliano è una soluzione di ripiego tanto più che non rinnoverà. Pavlovic costa circa 25 milioni ed è un nome che ai bianconeri piace molto per giugno. Per questo motivo i bianconeri lo seguiranno con grande attenzione in Qatar.

Gakpo alla Juventus: 20%

La Juventus per l’attacco si sta orientando verso Cody Gakpo. Il prossimo anno i bianconeri saluteranno Di Maria e hanno necessità di un profilo simile. L’olandese è in rampa di lancio e questo mondiale potrebbe consacrarlo definitivamente. Su di lui ci sono diverse big, ma tutto è ancora in gioco. Gakpo è un giocatore che unisce una tecnica di base importante al fiuto del gol. In un’ottica di rafforzamento della rosa sarebbe un giocatore ideale che permetterebbe anche di abbattere l’attuale monte ingaggi.

Paredes-Juve: è già addio?

Davide Luciani

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE