Connect with us

BetCafe24

Inter-Lukaku: addio già a gennaio?

Pubblicato

|

Lukaku-Inter: addio anticipato?

La seconda avventura di Romelu Lukaku potrebbe finire già a gennaio. Questa è la clamorosa ipotesi avanzata da la Gazzetta dello Sport. Tutto nasce dalla volontà dell’Inter di avere un rinforzo in attacco. Per poterlo ottenere deve vendere un attaccante. Con Lautaro e Dzeko intoccabili, la sfida si riduce a Correa e Lukaku. Vediamo dunque quali sono le strategie di Marotta per provare a rinforzare la rosa.

Gosens all’Inter: 95%

L’Inter ha aperto alla cessione di Gosens. Oltre al prestito e alla cessione definitiva, l’ultima idea è quella di scambiare il tedesco con un pari ruolo in modo da avere subito il sostituto. Da questo punto di vista, secondo la Gazzetta dello Sport, si starebbe lavorando ad uno scambio con il Bayer Leverkusen che riporterebbe l’ex Atalanta in Germania in cambio dell’olandese MItchel Bakker. L’ex Ajax e Psg non ha pienamente convinto in Germania, ma piace a Marotta anche in considerazione del fatto che è un classe 2000 e ha importanti margini di miglioramento. Quella che porta a Leverkusen non è l’unica per la cessione di Gosens, ma è la più concreta.

Correa via dall’Inter: 60%

L’esclusione dalla lista dei mondiali di Correa complica anche i piani dell’Inter. I nerazzurri, infatti, contavano sulla vetrina iridata per poterlo vendere a gennaio, ma il taglio di Scaloni toglie questa possibilità. Ovviamente, se i nerazzurri potessero scegliere, sarebbe lui il candidato a lasciare Milano. La speranza di Marotta è che qualcuno si faccia avanti comunque per l’argentino che continua a non dare garanzie fisiche e tecniche. I nerazzurri sarebbero pronti a valutare anche un prestito con diritto di riscatto.

Lukaku via dall’Inter: 40%

Il destino di Lukaku dipenderà molto dal mondiale e da come si ripresenterà a gennaio. Lo staff nerazzurro ha concordato un piano d’azione con quello del Belgio per evitare ulteriori stress muscolari a Big Rom. Inzaghi fa molto affidamento sul belga, ma vuole garanzie fisiche per il finale di stagione. Se queste non arrivassero non si esclude l’interruzione del prestito dal Chelsea. Recedere dal prestito oneroso con i Blues potrebbe essere complicato, ma non va escluso a priori.

Thuam all’Inter: 35%

L’Inter insiste per Marcus Thuram. La concorrenza sul giocatore si sta intensificando. Oltre alla Juventus anche il Bayern Monaco si è fatto sotto. Per questo Marotta vuole anticiparne l’arrivo, dando un indennizzo al Gladbach. Tuttavia ci sono oggettive difficoltà alla trattativa. L’Inter non può sferrare l’assalto a Thuram prima di avergli fatto posto in attacco. Inoltre, un buon mondiale da parte del francese rischia di aumrentare la concorrenza sul giocatore, facendo scivolare i nerazzurri indietro nella corsa all’attaccante,.

Musah all’Inter: 35%

L’Inter sta pensando sempre a Yunus Musah per il centrocampo. I nerazzurri possono ancora ingaggiare un extracomunitario e l’americano del Valencia piace parecchio. Anche in questo caso bisognerà fare attenzione alle prestazioni del mondiale. Un buon torneo da parte del classe 2002 rischia di far impennare il valore. Per questo Marotta sta provando ad anticipare la concorrenza. Gli spagnoli sono pronti a cedere il loro gioiellino con la formula del prestito. Si tratta di un’opportunità che i nerazzurri non vogliono lasciarsi scappare, ma anche in questo caso devono prima cedere.

Inter-Lukaku: addio anticipato?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE