Connect with us

La Opinión

Tensione Inter, Pioli risponde a tono, Pogba fa ancora discutere

Pubblicato

|

Zhang pensa alla cessione

Inter: rivoluzione Zhang e tifoseria arrabbiata

Sportmediaset nei giorni scorsi aveva riportato la notizia che Marc Lasry, imprenditore di Marrakech a capo del fondo Avenue Capital Group e co-proprietario dei Milwaukee Bucks, squadra di NBA, avrebbe potuto fare compagnia a Zhang nella nuova gestione della società. Il magnate marocchino affermatosi negli Stati Uniti ha a disposizione un capitale che ammonta a circa 1.8 miliardi di dollari e farebbe sicuramente al caso della società nerazzurra. Dagli Stati Uniti non arrivano conferme, ma nemmeno smentite.

Zhang pensa alla cessione

Zhang pensa alla cessione

E intanto oggi una delegazione della Curva Nord ha chiesto un confronto diretto con i giocatori fuori dal centro sportivo  di Appiano Gentile.

Stefano Pioli: È una stupidata”

Torna in campo anche il Milan di Stefano Pioli, che intervenuto in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti e addetti ai lavori, non ci ha girato troppo intorno e sulla questione Ballo-Toure ha risposto così: “Dicono che non ho fiducia in Ballo-Touré? È una stupidata, ho grande fiducia in lui. Chiaramente si gioca con il posto con un grande giocatore, ma se è qui è perché ho fiducia in lui“. Il tecnico rossonero ci ha tenuto una volta di più a chiarire la sua posizione riguardo il o i calciatori che hanno meno minutaglie, sono tutti importanti ed il gruppo è il vero punto di forza della squadra rossonera.

Polemica Paul Pogba

Ancora ai box Paul Pogba, fermo dal 24 luglio per infortunio. Max Allegri potrebbe riavere il francese per la partita del 21 ottobre che la Juventus disputerà in casa contro l’Empoli. Il mediano ex Manchester United continua a far parlare anche lontano da Old Trafford. Guido Albers, ex agente di Donny van de Beek, durante un’intervista rilasciata a Voetbal Primeur ha aperto il Vaso di Pandora.

Paul Pogba apre al caccia al centrocampista

Paul Pogba apre al caccia al centrocampista

Donny van de Beek e Paul Pogba, erano compagni di squadra allo United, sino a quando l’olandese decise di lasciare i Red Devils e trasferirsi all’Everton. L’ex agente rivela: Donny doveva competere contro Paul Pogba per giocare, ma il francese si è presentato in ritardo in ritiro, si è scusato e gli è stato permesso di giocare di nuovo. Invece Donny si è allenato dieci ore al giorno per otto settimane per dimostrare di essere abbastanza bravo. In Olanda, Donny ha ricevuto tutto l’apprezzamento, si è comportato bene ed è stato molto apprezzato dai tifosi. Al Manchester United non ha mai giocato. Il rapporto tra lui e il club si è davvero raffreddato molto”.

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

MEDIA PARTNER UFFICIALE