Connect with us

BetCafe24

Inter, cosa succede se parte Dumfries?

Pubblicato

|

Dumfries lascerà l'Inter?

Dumfries, Pinamonti, Skriniar: il mercato dell’Inter continua ad essere più in uscita che in entrata. C’è da dire che al momento i primi due sembrano più vicini all’addio dello slovacco. In ogni caso, Marotta dopo aver piazzato Lazaro e aver rescisso con Sanchez, ha ancora necessità di vendere. Per questo il mercato dei nerazzurri è tutt’altro che fermo. Dei tre sopracitati, solo Pinamonti non necessita di essere sostituto. Per gli altri si dovrà tornare sul mercato.

Pinamonti via dall’Inter: 85%

Continua a essere sempre attuale la cessione di Pinamonti. L’Atalanta continua a offrire 15 milioni contro i 20 richiesti dall’Inter, mentre il Sassuolo prima deve vendere Raspadori. A questo punto si potrebbe aprire la pista che porta al Nottingham Forest. La squadra inglese, neopromossa in Premier, cerca un bomber e lo avrebbe individuato nell’attaccante nerazzurro. Di certo gli inglesi non si fanno spaventare dalla valutazione e potrebbero a breve presentare un’offerta, facendo saltare il banco.

Casadei via dall’Inter: 60%

Anche Casadei continua ad essere sul mercato. L’Inter sembra essersi decisa a cedere il talento anche a titolo definitivo. Tuttavia sta facendo due prezzi diversi, uno per l’Italia, l’altro per l’Inghilterra. Per Chelsea e Arsenal, la valutazione è di 20 milioni. Sul giocatore però ci sono anche Sassuolo e Sampdoria che potrebbero chiudere a 10, dando la recompra ai nerazzurri (cosa che i due club londinesi non sono disposti a concedere). In ogni caso il destino del talento sembra essere lontano da Milano.

Dunfries via dall’Inter: 30%

Denzel Dumfries continua a essere nel mirino del Chelsea. I Blues hanno presentato una prima offerta da 25 milioni, giudicata però bassa dai nerazzurri che partono da una valutazione di 35-40. E’ possibile che la società inglese tenti un nuovo assalto in settimana, ma trovare una quadra non sembra semplice. L’Inter per privarsi dell’olandese chiede un grande sforzo, anche perchè Dumfries, a differenza di Hakimi lo scorso anno, sta bene in nerazzurro e non ha interesse a trasferirsi.

Acerbi all’Inter: 40%

L’Inter spera di non vendere Skriniar e come quarto centrale tiene buona la pista Acerbi. Il laziale è la soluzione low cost per prendere il posto di Ranocchia. L’affondo non è stato ancora portato a termine prerchè prima i nerazzurri hanno altre priorità, ma l’arrivo dell’ex Sassuolo è sempre più probabile. Acerbi tornerebbe volentieri ad essere allenato da Inzaghi, che, dal canto suo, riabbraccerebbe il centrale con cui ha condiviso gran parte del suo periodo in biancoceleste.

Lazzari all’Inter: 15%

Se Dumfries partisse, Inzaghi vorrebbe riavere Manuel Lazzari. L’esterno della Lazio sta lentamente apprendendo i movimenti della difesa a quattro di Sarri, ma il suo rendimento come terzino è al di sotto delle attese. Per questo motivo di fronte ad un’offerta da 15 milioni di euro, il giocatore potrebbe partire. La sua cessione permetterebbe anche a Lotito di dare la caccia a Udogie, spostando Marusic a destra. Tuttavia, questo affare è legato ad un’eventuale cessione di Dumfries.

INter, chi al posto di Dumfries?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS