Connect with us

BetCafe24

Inter, Casadei sacrificato per avere liquidità

Pubblicato

|

Inter, Casadei sarà sacrificato?

Potrebbe essere Casadei il giocatore ceduto per avere liquidità. L’Inter, infatti, continua ad avere il mercato bloccato dai big e deve muoversi in modo alternativo. Casadei è stato al centro dell’affare Bremer e proprio il rifiuto di inserirlo come contropartita, ha di fatto bloccato un acquisto che sembrava certo. I problemi nerazzurri comunque persistono e le trattative continuano ad essere in stallo. Ecco perchè a questo punto è possibile che veramente il sacrificato sia Casadei.

Pinamonti via dall’Inter: 80%

Non si ferma il tira e mola riguardo a Pinamonti. L’attaccante ha rifiutato la Salernitana, ma continua ad essere nel mirino di Atalanta e Sassuolo. Con gli orobici c’è una distanza di 5 milioni tra domanda e offerta. Anche in questo caso c’è il problema recompra che l’Atalanta non vuole inserire. Nonostante la volontà del giocatore, dunque, questo affare non si sblocca. In questo scenario potrebbe inserirsi il Sassuolo che ha venduto Scamacca e sta per fare lo stesso con Raspadori. Potrebbero essere proprio i neroverdi ad accontentare le richieste di Marotta. In ogni caso, la trattativa è ancora lunga.

Casadei via Dall’Inter: 35%

Casadei è finito nel mirino del Chelsea. Attualmente, tra i tanti giocatori in esubero, il talentuoso centrocampista della Primavera è quello che interessa di più. I Blues hanno fatto pervenire un’offerta di 8 milioni, ma i nerazzurri sono stati irremovibili. Ne servono 20 e con opzione di recompra. Il rischio di ripetere l’errore fatto con Zaniolo aleggia negli ambienti interisti. Il Chelsea potrebbe anche arrivare a quell’offerta, ma la recompra non vuole concederla. L’affare si è dunque arenato. Ciò non esclude, però, che il giocatore possa essere venduto ad un club medio di serie A. Il Sassuolo, ad esempio, è da tempo interessato a Casadei. Alla fine, dunque, il giovanissimo talento, potrebbe essere comunque ceduto per fare cassa.

Dumfries via dall’Inter: 25%

Denzel Dumfries continua ad essere nel mirino di Chelsea e Manchester United. E’ possibile che a breve arrivi l’offerta per l’esterno destro che è considerato l’unico giocatore sacrificabile al momento, visto che tutti gli altri, per motivi diversi, sono intoccabili. L’Inter è in attesa, ma, ovviamente, non attenderà in eterno. Se l’offerta non arrivasse entro tempi brevi, l’olandese sarebbe tolto dal mercato e la rosa rimarrebbe così com’è.

Viti all’Inter: 30%

L’Inter per la difesa torna a pensare a Mattia Viti come possibile vice De Vrij. Le difficoltà per arrivare ad altri obiettivi, inducono i nerazzurri a guardarsi intorno alla ricerca di un affare low cost. Viti ha numerosi estimatori anche all’estero, ma finora nessuno ha soddisfatto le richieste toscane. I nerazzurri si fanno forti degli ottimi rapporti con il club di Corsi con cui hanno recentemente chiuso l’affare Asllani. Alla fine, dunque, Viti potrebbe raggiungere proprio l’ex compagno in nerazzurro.

Reguilòn all’Inter: 15%

L’Inter è preoccupato dalle condizioni di Robin Gosens, che sta faticando parecchio in ritiro. L’ultima idea per la fascia sinistra porta a Londra sponda Tottenham. La squadra di Conte ha infatti in uscita Reguilòn, terzino mancino spagnolo. L’affare potrebbe concretizzarsi in caso di uscita di Dumfries, con l’eventuale spostamento di Darmian a destra a contendersi il posto con Bellanova. Questa non è una pista da sottovalutare perchè Reguilòn ha esperienza e caratteristiche ideali per il 3-5-2 di Inzaghi.

Inter, Casadei sarà sacrificato?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS