Connect with us

La Opinión

Il Milan piazza il primo grande colpo. Saltato il piano A di Marotta, l’Inter tratta con la Juve

Pubblicato

|

Ne parliamo ormai da mesi, sono accadute tante cose, ma solo oggi inizia ufficialmente la sessione estiva di calciomercato.

Dal ‘no’ al Real di Mbappé al grande ritorno di Romelu Lukaku, passando per le serie turche con protagonisti Dybala e Skriniar, fino alle immagini delle ‘chiappe siliconate‘ delle wags in vacanza ad Ibiza e Formentera. Dai, ci siamo divertiti e sicuramente lo faremo anche nei prossimi mesi, tra speculazioni, cazzate e esclusive reali. Da oggi, però, si fa sul serio (almeno a livello ufficiale).

I prossimi 45 giorni saranno chiave per capire chi partirà favorito per la conquista dello scudetto e della prossima Champions League, saranno chiave per capire se la Juve tornerà ad essere la grande ‘Juve’, se l’Inter uscirà rafforzata o indebolita dal mercato e se il nuovo Milan di ‘Red Birds’ costruirà una squadra top. Intanto, il fondo gestito da Gerry Cardinale ha piazzato il primo colpo. Ovviamente non sto parlando di Origi, che difficilmente  sarà il titolare dell’attacco rossonero, bensì della conferma di Maldini come direttore tecnico.

Il rinnovo dell’icona rossonera e del ‘buon’ Massara è arrivato al fotofinish, con la soddisfazione di entrambe le parti, al termine di una giornata caratterizzata dall’ira dei tifosi contro la nuova proprietà. Quello che è realmente successo tra Elliott e l’entourage di Cardinale per il rinnovo di Maldini e Massara  lo sanno solo loro e mai lo vedremo riportato sui media, ma qualcosa stava andando storto, come testimonia il basso profilo a livello di colpi e cessioni del Milan nel mese di giugno.

Cosa farà adesso ‘Paolino’? Beh, secondo la Gazzetta piazzerà un grande colpo. Dybala, Ziyech e Lang sono i tre grandi nomi sponsorizzati dalla Gazzetta e dalla stampa vicino al club. Staremo a vedere, anche se io inizio a sospettare che ‘Munaciello’ Dybala potrebbe essere più vicino al Milan di quanto si pensi.

correa inter

Sull’altra sponda dei Navigli sono già approdati Asllani, Bellanova, Miki, Romelu e Onana. Inzaghi può ritenersi fortunato, ma qualcosa non è andata per il verso giusto. Skriniar non è stato ceduto, Sanchez e Vidal nemmeno, Dzeko e Correa hanno rifiutato nuove destinazioni, pertanto il mercato dell’Inter si è improvvisamente arenato facendo saltare il piano di Marotta. Bremer e il già citato Dybala rischiano di vestire altre casacche e l’Inter rischia di trovarsi con una difesa più scarsa dell’anno scorso con un attacco che dipenderà esclusivamente dalle LuLa.

Passiamo alla ‘Vecchia Signora‘ che si sta rifacendo il trucco per arrivare alla prima di campionato più bella che mai. Pogba, Di Maria, forse Zaniolo e la suggestione Neymar, con il sacrificio del solo De Ligt, difensore corteggiato da tutta la Premier League. Con due di questi quattro nomi sarà una grande Juve e se Allegri riuscirà a invertire il trend negativo della passata stagione saranno dolori per tutti.

Ah dimenticavo, c’è in ballo un clamoroso scambio con l’Inter (Dzeko-Cuadrado): fossi in Arrivabene non mi farei abbindolare dalle proposte indecenti di quel furbacchione di Marotta e prenderei Arnautovic come vice Vlahovic.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS