Connect with us

Serie TV

Mkhitaryan 1×01 – La trattativa così, all’improvviso

Pubblicato

|

L‘Inter è piombata improvvisamente su Mkhitaryan. L’armeno andrà in scadenza tra poco più di un mese con la Roma. Il rinnovo sembrava solo una formalità, ma qualcosa sembra essersi rotto. L’armeno non è così certo di rimanere. Più che per motivi di ordine economico, i suoi dubbi sono tecnici. Gli stessi che aveva lo scorso anno prima della firma. Mourinho, infatti, in questa stagione ne ha arretrato il raggio d’azione e questo ne ha minato il rendimento in fase di reti e assist. In campionato, infatti, ha messo a segno 5 gol e 6 assist, contro i 13 gol e 10 assist dell’anno precedente. Mourinho gli ha spesso chiesto di sacrificarsi in fase di coperture, a volte schierandolo anche sulla linea dei centrocampisti. L’ex United, da grande professionista, ha sempre obbedito per il bene della squadra, ma con un sorriso forzato. E’ in questo contesto che l’Inter si è inserita.

Mkhitaryan-Inter: i motivi del sì

A quanto sembra è stata l’agenzia che cura gli interessi di Mkhitaryan a proporre l’armeno all’Inter. I nerazzurri non hanno detto di no e stanno valutando la fattibilità dell’operazione. A quanto sembra, il giallorosso chiede un biennale a quattro milioni di euro l’anno. La Roma sembra disposta a dargli quanto richiesto, ma l’Inter può mettere molto più dei soldi sul piatto. Può dargli la Champions. Mkhitaryan ha 33 anni e ha l’ambizione di essere ancora protagonista. Il ruolo di gregario non gli appartiene. Per questo si sta guardando intorno. All’Inter non sarebbe titolare, ma, a differenza della Roma, avrebbe compiti più offensivi. Inoltre, potrebbe giocare la massima competizione da protagonista. Non è neanche escluso che in alcune circostanze, Inzaghi ne avanzi il raggio di azione, affiancandolo a Lautaro. Insomma: sarebbe un jolly importante per i nerazzurri.

Nell’Inter Mkhitaryan sarebbe di fatto la riserva di Calhanoglu. Si tratterebbe di un colpo importante perché quest’anno quando i tre big del centrocampo (Barella-Brozovic-Calhanoglu) hanno avuto un calo, la squadra ha fatto fatica. Con il giallorosso in squadra, Inzaghi avrebbe un’arma in più da sfruttare a gara in corso e potrebbe far rifiatare Calhanoglu in caso di necessità. Per questo motivo, Marotta non ha scartato l’idea di portare l’armeno a Milano. Per quel che riguarda lo stipendio, quello sarebbe “pagato” dagli addii dei vari Vecino, Sanchez e Vidal. Il matrimonio tra l’armeno e l’Inter non è dunque da scartare. A breve potrebbero esserci novità.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER