Connect with us

Non Solo Sport

Ancelotti con il sigaro diventa un tatuaggio

Pubblicato

|

Il Tatuaggio di Carlo Ancelotti

Il ricordo milanista

I tifosi del Milan lo ricordano con particolare affetto, sia come giocatore (dal 1987 al 1992) sia come allenatore (dal 2001 al 2009).

L’esperienza non indimenticabile

Per Carlo Ancelotti anche un’esperienza sulla panchina della Juventus, anche se i tifosi della Vecchia Signora non lo ricordano con particolare affetto.

La seconda vita al Real Madrid

Nella sua seconda vita al Real Madrid il tecnico italiano ha appena messo in cassaforte la Liga spagnola, ma il grande obiettivo stagionale è la Champions League, che i Blancos si contenderanno nella finale di Parigi contro il Liverpool.

Il Tatuaggio di Carlo Ancelotti

Photo by Sky Sport

Il tatuaggio

Nei giorni scorsi è diventata celebre la foto di Carlo con tanto di sigaro in bocca, circondato da alcuni giocatori del Real. Ancelotti è ormai l’idolo della folla, a tal punto che un tifoso dell Merengues ha deciso di Carlo Ancelotti con il sigaro in bocca, ricalcando proprio la foto originale, con l’aggiunta della frase: “90 minuti en el Bernabéu son molto longo“, tradotto letteralmente: “90 minuti al Bernabéu sono molto lunghi“.

La frase

La frase in questione, pronunciata da Carlo a margine della vittoria contro il City di Guardiola, era stata pronunciata anche da Juanito nel 1986, dopo una partita persa dal Real Madrid contro l’Inter.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS