Connect with us

Podcast

Sabiri provoca, Napoli niente da fare, Acerbi polemica e Mou al veleno, Leao fa sognare

Pubblicato

|

Leao pericolo sceicchi

Sabiri provoca, Criscito piange

La Serie A è arrivata al punto di svolta e a tre giornate dalla fine tutto è ancora in bilico. Il derby della Lanterna lascia in eredità la vendetta della Sampdoria che vendica il gol di Boselli con Sabiri che fa esplodere Marassi con una zampata sotto misura e provoca la gradinata genoana indicando lo stemma della Doria. Mimmo Criscito sbaglia il rigore della salvezza all’ultimo respiro e cade nello sconforto dopo il triplice fischio. La Samp fa un passo verso la salvezza, mentre il Genoa sembra ormai condannato alla Serie B.

Abdelhamid Sabiri provoca la gradinata genoana

Abdelhamid Sabiri provoca la gradinata genoana

 

Sei gol non bastano al Napoli

Il Napoli vince 6-1 contro il povero Sassuolo, ma sei reti non bastano per strappare applausi di uno stadio ferito e martoriato dall’ennesima stagione in cui i partenopei hanno illuso tutti per poi ritrovarsi al solito punto di partenza. Lo Scudetto è stato probabilmente solo un miraggio con Luciano Spalletti che in effetti non ha mai pronunciato la magica parolina forse per non caricare di aspettative l’ambiente e per non fomentare inutili speranze, che al netto della classifica si sono tradotte in un sogno infranto.

 

Sei gol non bastano al Napoli

Koulibaly festeggia il suo gol contro il Sassuolo – Photo by Eurosport

 

Polemica Acerbi, veleno Mourinho

In una partita rocambolesca la Lazio la spunta al novantesimo con il gol di Acerbi, che come da copione gioisce con esultanza polemica che getta benzina sul fuoco e aumenta le tensioni tra il difensore e la tifoseria laziale. La Roma di Mourinho invece non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Bologna e il tecnico portoghese a fine partita lancia frecciate contro i cugini, colpevoli secondo lui di aver vinto grazie ad un gol in fuorigioco. La sfida per il quinto posto è ancora viva ed entrambe le compagini romane sono appaiate in classifica a quota 59 punti. Chi la spunterà?

Gol di Acerbi all'ultimo ed esultanza polemica

Gol di Acerbi all’ultimo ed esultanza polemica

 

Bonucci e la Champions, tra dubbi e interrogativi

La Juventus si regala la Champions League grazie alla doppietta di Bonucci che piega la resistenza del Venezia e festeggia il suo compleanno nel migliore dei modi. Tre punti pesanti in chiave Europa che conta, con il risultato che copre l’ennesima prestazione non entusiasmante della stagione. La Vecchia Signora si rimbocca le maniche e si prepara a programmare la stagione che verrà tra interrogativi e dubbi che circondano la squadra bianconera.

Bonucci blinda il quarto posto, ma il mercato incombe

Bonucci blinda il quarto posto, ma il mercato incombe

 

L’Inter ci prova, Leao fa sognare

La sfida a distanza tra Milan e Inter prosegue su due binari paralleli. Leao fa impazzire San Siro a dieci dalla fine e tiene l’Inter a distanza di sicurezza. I rossoneri battono la Fiorentina in una gara complessa, mentre i nerazzurri tengono aperto il campionato vincendo sul campo di un Udinese spavalda. La squadra di Stefano Pioli è capace di soffrire e affondare il colpo quando serve, la truppa di Simone Inzaghi rischia e tiene con il fiato sospeso fino all’ultimo. I due punti di vantaggio del Milan fanno ben sperare il popolo del Diavolo, quello del Biscione spera sempre che i cugini inciampino e lascino punti per strada.

La rete di Leao ipoteca lo Scudetto rossonero?

La rete di Leao ipoteca lo Scudetto rossonero?

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS