Connect with us

Serie TV

Kean-Juventus, sarà ancora addio? La serie 1×01

Pubblicato

|

Kean, dove giocherà la prossima stagione?

Il gol contro il Sassuolo potrebbe cambiare il destino di Moise Kean? L’attaccante bianconero è tornato in questa stagione a Torino dall’Everton con una formula particolare: prestito biennale oneroso fino al 2023 per un corrispettivo di 7 milioni nella stagione in corso e di 4 milioni nella prossima. La Juventus, inoltre, ha l’obbligo di acquisto del giocatore al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della stagione 2022/2023 per un corrispettivo di 28 milioni più ulteriori 3 di bonus. Tuttavia, la stagione sottotono dell’italiano, sta portando i bianconeri a delle riflessioni. Da più parti dsi dice che la siocietà piemontese vorrebbe svincolarsi dall’accordo.

Moise Kean resta o va via?

Moise Kean è stato impiegato con il contagocce da Allegri in questa stagione. Appena 10 gare da titolare in serie A e 874 minuti giocati. Tuttavia ha messo a segno 5 reti. La sua media realizzativa è di un gol ogni 174 minuti, superiore a quella di Dybala (una ogni 199 minuti) e Morata (una ogni 270 minuti). Solo Vlahovic (un gol ogni 141,5 minuti) fa meglio. Tuttavia, non è solo questo aspetto a contare. Alla dirigenza non sono piaciuti certi atteggiamenti e il fatto che, quando è stato chiamato in causa, spesso sia apparso svogliato. Per questo motivo, a meno che nelle ultime gare Kean non svolti, l’idea della dirigenza bianconera è quella di cercare un accordo con l’Everton per svincolarsi dal contratto sottoscritto e puntare su un altro profilo.

Se Kean dovesse lasciare la Juventus, Raiola sarebbe intenzionato a riportarlo al Psg. Con il club francese l’italiano ha dato il meglio di sè, segnando 18 gol in stagione e dimostrando il suo valore. Il problema è che a Parigi c’è parecchia maretta e si va verso una rivoluzione tecnica importante. In queste condizioni al momento ipotizzare u ritorno di Kean è difficile, anche perchè i francesi devono comunque liberarsi di parecchi esuberi e capire quale sarà il destino di Mbappè.

Una soluzione che Raiola sta considerando è quella di portare Kean a Dortmund. Il gioco sarebbe semplice: dirottare Haaland al Manchester City e far entrare Kean al suo posto. Tuttavia, i gialloneri stanno sondando altre soluzioni. La prima scelta per l’attacco sarebbe quella di Adeyemi, centravanti tedesco del Salisburgo. Kean, quindi, rischierebbe di trovare una concorrenza agguerrita e difficile da superare. Inoltre, il gioco del Dortmund è difficile da assimilare. Lo sa bene Malen, altro giocatore portato in giallonero da Raiola, che nella sua prima stagione ha avuto parecchie difficoltà.

Una soluzione suggestiva a cui sta lavorando Raiola è quella di far rimanere Kean in Italia. Per questo lo avrebbe proposto alla Roma. I giallorossi devono trovare una valida alternativa a Abraham dato che Shomurodov non si è dimostrato all’altezza. L’idea sarebbe quella di prendere un giocatore giovane, ma di esperienza che si dimostri intercambiabile con l’inglese. Da qui l’idea Kean, giocatore che Mourinho stima e che sarebbe perfetto per i giallorossi.  La Roma potrebbe rilevare l’accordo che la Juventus ha già con l’Everton per prendere il giocatore. Molto dipenderà da quali obiettivi verranno centrate in zone del campo ritenute più vitali.

Infine, sullo sfondo, occhio al Marsiglia. Il club francese è alla ricerca di un rinforzo di qualità in avanti, dove potrebbe essere ceduto Milik. Kean piace a Sampaoli che lo ritiene adatto al suo calcio. Al club francese Kean avrebbe il posto garantito e un allenatore in grado di esaltarne le qualità, anche se dovrebbe fare un passo indietro a livello di ambizioni. Questa però, al momento potrebbe essere la soluzione migliore per il giocatore.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER