Connect with us

Serie TV

Barella, da capitan Futuro a sacrificato? La serie 1×01

Pubblicato

|

Nicolò Barella è un giocatore indispensabile per l’Inter. Non è un caso che il rendimento dei nerazzurri sia sceso quando il motorino sardo ha avuto un calo di forma. Lo scorso novembre, è arrivato il rinnovo fino al 2026 dell’ex Cagliari, ma, nonostante la volontà di entrambe le parti di proseguire il loro rapporto, in estate potrebbe arrivare il divorzio. Il motivo è noto: i nerazzurri devono autofinanziare il proprio mercato, quindi un pezzo pregiato andrà ceduto. L’intenzione della società è quella di non cedere Barella e farne il capitano del futuro. Tuttavia, se gli altri giocatori non ricevessero offerte adeguate, alla fine potrebbe essere proprio Barella a partire.

Barella: bandiera o sacrificato?

L’intenzione di Suning è quella di fare di Nicolò Barella la bandiera e il futuro capitano dell’Inter. Tuttavia, non è un mistero che i nerazzurri per poter fare mercato siano costretti a cedere almeno due giocatori importanti a a stagione. Uno è stato individuato in De Vrij. Il secondo dipenderà dalle richieste di mercato. Barella ha sempre detto di essere felice all’Inter e di voler continuare la sua carriera in nerazzurro, tuttavia se le necessità della società imponesse la sua cessione non potrebbe che accettare tale decisione. Quel che è certo è che le pretendenti al centrocampista sardo non mancano.

In prima fila c’è sempre il Liverpool. Klopp ha più volte speso parole di elogio per il centrocampista e farebbe carte false per fargli vestire la maglia dei Reds. Già la scorsa estate vi fu un tentativo, ma non andò a buon fine. In estate il Liverpool potrebbe perdere alcuni giocatori, primo tra tutti Naby Keita che non sembra intenzionato a rinnovare il proprio contratto. Per questo motivo, potrebbe essere fatto un nuovo tentativo per l’ex Cagliari. A quel punto starà poi all’Inter e al giocatore valutare l’offerta.

Anche la grande rivale del Liverpool, il City, farebbe carte false per Barella. I Citizens, come i Reds, dovranno rivedere qualcosa nella prossima stagione in mediana e Barella sarebbe un colpo ideale per Guardiola. Molto dipenderà anche da come Pep deciderà di muoversi sul mercato, ovvero se vorrà tentare nuovamente l’assalto a Kane o si accontenterà di Alvarez e investirà la maggior parte del budget per la mediana. Nello scacchiere del club inglese, il centrocampista nerazzurra potrebbe giocare al posto di Rodri, ma anche di Gundogan, giocatori che sembrano destinati alla cessione.

Altra società fortemente interessata a Barella è il Real Madrid. Ancelotti è da sempre un estimatore del giocatore ed è consapevole che il centrocampo delle Merengues il prossimo anno avrà bisogno di una rinfrescata. Al momento le priorità del Real sono altre, ma c’è da credere che un tentativo potrebbe essere fatto, specie se la squadra si liberasse di alcuni esuberi che pesano molto sul bilancio del club spagnolo. Barella sarebbe perfetto per sostituire Kroos, il cui rendimento è sensibilmente sceso negli ultimi due anni.

Anche l’altra squadra di Manchester, lo United, è interessato a Barella. Il nuovo corso targato Ten Hag dovrà ripartire da un nuovo progetto e da giocatori giovani e adatti al suo calcio. Barella rispecchia questo identikit. Lo United ha il potere economico per presentare un’offerta in grado di soddisfare le esigenze dell’Inter. Rispetto ad altre squadre, però, i Reds in questa fase hanno meno fascino, vista la crisi tecnica che stanno attraversando dall’addio di Ferguson. Barella quindi, a differenza di altre offerte, potrebbe anche rifiutare un eventuale trasferimento.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER