Connect with us

Social

La polizia indaga su CR7, Caicedo non ci sta, Burdisso esulta e Isco si difende dalle accuse

Pubblicato

|

Isco accusato di spifferare i segreti dello spogliatoio del Real Madrid

Bufera CR7, la polizia indaga

Bufera Cristiano Ronaldo. Dopo la sconfitta rimediata dal Manchester United in casa dell’Everton è diventato virale il video del portoghese che rompe il cellulare di un giovane tifoso che aveva tentato di fargli una foto nel post-partita. Dopo qualche ora erano arrivate le pronte scuse di CR7, che aveva fatto marcia indietro con un comunicato sui social invitando anche il ragazzo ad assistere ad una partita in quel di Old Trafford.

La polizia indaga sul gesto di Cristiano Ronaldo che rompe il cellulare al ragazzo 14enne

La polizia indaga sul gesto di Cristiano Ronaldo che rompe il cellulare al ragazzo 14enne

La madre del ragazzo 14enne però ha rifiutato le scuse, raccontando l’accaduto al Liverpool Echo: “I giocatori del Manchester United stavano tornando negli spogliatoi. Eravamo a Park End, proprio vicino al tunnel e mio figlio li stava riprendendo. A un certo punto ha messo giù il telefono perché Ronaldo si è tirato giù il calzino e la gamba sanguinava. Lui ha abbassato il cellulare per vedere cosa fosse successo. Ronaldo era di umore terribile e ha scaraventato a terra il telefono, facendolo cadere dalla mano di mio figlio. Poi ha continuato a camminare. C’è ancora il livido. Non riesco nemmeno a credere che stia parlando di un episodio simile. Jake era completamente sotto shock. È autistico, quindi non ha capito cosa fosse realmente successo fino a quando non è tornato a casa. È molto sconvolto, non lo porterò più a vedere un’altra partita. Questo era la sua prima volta, è stata una giornata fantastica fino agli ultimi secondi, quando Ronaldo ha rovinato tutto”. La polizia del Merseyside starebbe indagando sull’accaduto.

Felipe Caicedo polemizza sui social

Da quando è arrivato all’Inter Felipe Caicedo ha avuto davvero pochissime possibilità per mettersi in mostra ed essere utile alla causa nerazzurra. Nel mercato di Gennaio l’Inter aveva prelevato l’attaccante dalla Lazio per rinforzare il reparto d’attacco e sopperire ad un eventuale infortunio di Dzeko o Lautaro. Anche nei momenti di difficoltà però Simone Inzaghi ha preferito schierare Correa bocciando di fatto Caicedo, che sui social ha voluto lanciare una frecciatina a quello che è stato il suo allenatore ai tempi della squadra biancoceleste.

La polemica di Caicedo

La polemica di Caicedo

Il bomber ecuadoriano, dal canto suo, sperava di avere un minutaglie diverso e di non dover arrivare a Milano solo per scaldare la panchina, al termine del campionato mancano solo sete partite e, a mio di sorprese clamorose, Caicedo continuerà a guardare le partite da un’altra prospettiva. probabile l’addio a fine stagione.

L’entusiasmo di Burdisso

Nicolás Burdisso da giocatore non si è mai contenuto mordendo le caviglie degli avversari anche oltre misura, anche da Dirigente della Fiorentina però l’argentino non scherza e su Twitter non frena il proprio entusiasmo per la grande vittoria della Viola in casa del Napoli. Un post che carica decisamente l’ambiente che dopo aver conquistato tre punti pesantissimi spera di poter agganciare una qualificazione europea.

Burdisso carica l'ambiente

Burdisso carica l’ambiente

Isco si difende: Non sono io la spia”

Il Real Madrid stacca il pass per la semifinale di Champions League, ancora a segno Karim Benzema con Carletto Ancelotti che entra nella storia della competizione con l’Ottava semifinale della sua carriera. Tutto bellissimo, anche se a Madrid vanno avanti le indagini per stanare la talpa che con regolarità e costanza comunicherebbe in anticipo la formazione messa in campo dall’allenatore a radio Defensa Central, svelando i segreti più intimi dello spogliatoio del Real. Il colpevole numero uno sarebbe Isco, che stampa e special avrebbero individuato essere la spia, ma il giocatore non ci sta e si difende con un post su Twitter: “Non sono io, dato che non sono convocato e non ho partecipato alla riunione tecnica, guardate da altre parti tristoni

Isco accusato di spifferare i segreti dello spogliatoio del Real Madrid

Isco accusato di spifferare i segreti dello spogliatoio del Real Madrid

 

 

 

Freelance/Writer/English football lover Founder & Owner www.ilcalcioalondra.com Author of the book "IL CALCIO TRA LE CASE" and audiobook producer in collaboration with Libro Parlato Author of the book "IL CALCIO A LONDRA: AVVENTURE ILLUSTRATE"

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER