Connect with us

Serie TV

Dybala-Juve: è addio. Quale futuro per la Joya? La serie 1×03

Pubblicato

|

Dybala-Juve: è rottura

Dybala e la Juventus si dicono addio. Ormai la rottura può dirsi ufficiale. Le parti, dopo mesi di rinvii si sono ritrovati oggi per parlare del futuro ed è arrivata la fumata nera. Il gol segnato ieri contro la Salernitana sarà quindi uno degli ultimi in maglia bianconera. La dirigenza bianconera ha deciso di fare un passo indietro perchè poco convinta dalle condizioni fisiche dell’argentino.  Da quando è arrivato a Torino, il numero 10 ha saltato 61 partite per problemi fisici, 15 solo quest’anno. Questo l’ha portata a proporre un’offerta al ribasso, rifiutata. L’argentino entra dunque ufficialmente nel mercato dei parametri zero. Vediamo ora quali sono i possibili scenari che si aprono per la Joya.

Chi prende Dybala?

La grande paura degli juventini è che Dybala decida di vestire la maglia dell’Inter. A vantaggio di questa ipotesi ci sono diversi fattori. Il primo è il buon rapporto tra Marotta (l’uomo che portò l’argentino a Torino) e Paulo. Il secondo aspetto è la voglia di rivalsa del numero 10 bianconero. Dimostrare alla Juventus che ha sbagliato a lasciarlo andare, per lui, che per la maglia bianconera ha dato tutto, potrebbe valere più dei soldi. Tuttavia, contro questa ipotesi, ci sono i problemi economici dell’Inter e le difficoltà della dirigenza nerazzurra a produrre un’offerta importante per il giocatore oltre che le remore dello stesso a compiere uno “sgarro” simile ai tifosi bianconeri a cui comunque rimane legato.

Al momento la destinazione più probabile per Dybala è il Barcellona. L’argentino piace tantissimo a Xavi e sarebbe onorato di vestire la stessa maglia che fu di Messi. Tuttavia i blaugrana devono prima di tutto vendere per potersi permettere l’ingaggio della Joya. Se riuscissero a reperire i fondi l’argentino accetterebbe senza pensarci un’offerta del club catalano, perchè il calcio di Xavi sembra fatto apposta per lui e perchè il fascino del club catalano lo ha sempre attratto.

In Premier, il Liverpool guarda con interesse al giocatore. Klopp è alle prese con i rinnovi complicati di Firmino e Salah. Se uno dei due (o entrambi) dessero l’addio ai Reds in estate, è molto probabile che il club avanzi un’offerta per l’argentino. Klopp stravede per Dybala ed è convinto possa diventare letale nel suo stile di gioco. Dal canto suo l’argentino è affascinato dalla Premier e un’avventura lì non gli dispiacerebbe. Inoltre, dopo anni passati a ricoprire un ruolo di raccordo tra centrocampo e attacco, sarebbe più che felice di essere allenato da un tecnico come l’ex Dortmund, capace di esaltare i calciatori di talento.

Più staccate nella corsa a Dybala ci sono l’ Atletico Madrid e il Manchester United. Dybala stima Simeone, ma non si rivede nel suo calcio. Preferirebbe un allenatore più offensivo che ne esalti la qualità. Ciò non significa che escluderà a priori la pista Atletico, ma di certo quella dei Colchoneros non è la prima scelta del talento argentino.

Discorso diverso per il Manchester United. Il club inglese a giugno dovrà rifondare e non parteciperà alla Champions League. A meno che il nuovo progetto non sia veramente coinvolgente, difficilmente Dybala accetterebbe di non partecipare alla Champions, compiendo un passo indietro nella sua carriera. La pista che porta ai Red Devils rimane quindi fredda.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER