Connect with us

Serie TV

Pogba decide il suo futuro: dove giocherà? La serie – 1×01

Pubblicato

|

Pogba: dove giocherà la prossima stagione?

Paul Pogba a fine estate lascerà il Manchester United a zero. Ancora una volta. Era l’estate del 2013 quando il ventenne Paul sbarcò alla Juventus a parametro zero. In quattro anni in bianconero, il francese ha vinto quattro scudetti, tre Supercoppe e due Coppe Italia. Nell’estate 2016, poi, Paul decise di tornare allo United per la cifra monster di 105 milioni di euro di cui 72 andati alla Juventus e 27 a Raiola. Dal punto di vista economico si è trattata di un’operazione vantaggiosa per tutti. Se si guarda all’aspetto sportivo, però, Raiola ha commesso il più grande della sua carriera, affossando quella del suo assistito. In sei anni allo United, Pogba ha vinto appena una Europa League e una Coppa di Lega senza mai competere per il titolo. Di fatto, è rimasto estromesso dal grande calcio e la sua carriera è regredita. Il suo valore, però, rimane alto e per questo continua ad accendere l’interesse delle big. In estate, però, il francese non potrà sbagliare ancora scelta o rimarrà un incompiuto. Per questo motivo la scelta della sua futura squadra dovrà essere ponderata.

Pogba: quali squadre lo vogliono?

Paul Pogba in estate deciderà il suo futuro. Dopo sei anni passati nella periferia del calcio, più che all’aspetto economico il francese guarderà al progetto tecnico. Questo è il motivo per cui il rinnovo del contratto con lo United è da escludere. I Red Devils da anni non sono più una società competitiva dal lato sportivo, pur rimanendo uno dei club più ricchi del mondo. Da quando Ferguson ha detto addio nel 2013, sono cambiati 7 allenatori per vincere una Europa League, due Community Shields e una Coppa di Lega. La prossima stagione, ci sarà l’ennesima rivoluzione. Senza Pogba.

La squadra che sta provando a prendere Pogba con maggior decisione è il Psg. I limiti palesati in mediana in questi anni, hanno convinto l’emiro a investire in quel reparto. Pogba sarebbe un colpo sia tecnico che mediatico, dato che sarebbe il nuovo alfiere della francesità del club, al posto di Mbappè ormai diretto a Madrid sponda Real. Di certo, i soldi per accontentare Paul non mancano, ma, come detto, quelli non saranno sufficienti. Il Psg continua a vivere ai margini del grande calcio, nonostante i soldi investiti. Il prossimo anno cambierà nuovamente allenatore e probabilmente comprerà altre prime donne. Dal punto di vista tecnico non è il progetto che cerca Paul, ma il richiamo della Francia e la tentazione di essere profeta in Patria potrebbe convincere il Polpo a firmare per il Psg.

In seconda battuta continua ad esserci la tentazione Juventus. Paul tornerebbe in quella che è la sua seconda casa per provare a chiudere il cerchio con la conquista della Champions League. La tentazione c’è, anche perchè il francese ritroverebbe molti amici ed un allenatore che lo ha valorizzato al massimo. Per tornare a Torino, il Polpo sarebbe disposto ad accettare anche una riduzione sensibile del suo ingaggio in modio da rientrare nei nuovi parametri del club. Il destino bianconero di Paul, sembra però legato a quello del suo quasi omonimo (e amico) Paulo Dybala. Infatti se la Juve e l’argentino si dicessero addio, arriverebbe l’offerta per Pogba, diversamente è difficile pensare che Agnelli ingolfi ancora di più il monte ingaggi.

Tra le squadre interessate a Pogba ci sono anche le due grandi di Spagna, Barcellona e Real. I catalani devono far attenzione a come si muovono sul mercato perchè hanno già un monte ingaggi fuori dai parametri  e quindi dovranno prima di tutto liberarsi di ingaggi pesanti. Tuttavia, il francese rimane un obiettivo concreto perchè nella rosa attuale dei blaugrana manca un giocatore con quelle caratteristiche. Pogba dal canto suo sarebbe onorato di far parte del nuovo corso del club catalano per essere allenato da una leggenda come Xavi.

Per quel che riguarda il Real Madrid, Fiorentino Perez la prossima estate tornerà ad effettuare colpi in stile Galacticos e presentarsi con Pogba e Mbappè a zero sarebbe un bel modo per i Blancos. La camiseta bianca è uno dei grandi sogni di Paul, da sempre affascinato dalla storia e dalla grandezza del club. Inoltre, con Kroos e Modric sempre più in là con gli anni, serve un rinforzo di qualità nel reparto. Molto dipenderà dalle scelte che verranno fatte in estate, ma è chiaro che Pogba è un nome spendibile per ilo Real.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER