Connect with us

Qué Golazo

Rischio guerra tra Russia e Ucraina, come cambia il calcio: la UEFA prepara sanzioni

Pubblicato

|

russia ucraina

Il conflitto RussiaUcraina sta allarmando il mondo. Le parole di sfondo bellico del presidente Vladimir Putin e la conseguente invasione della regione del Donbass, fanno preoccupare tutti gli Stati alleati: la possibilità di una guerra è davvero alle porte. Non solo il mondo politico, anche quello del calcio potrebbe essere scosso.

🏟❌ Rischio guerra tra Russia e Ucraina, sanzioni in arrivo anche dalla UEFA

I vertici UEFA, infatti, sono già in allerta e temono che questa situazione di tensione possa avere conseguenze anche sugli importanti eventi calcistici previsti in Europa, a partire dalla finale di Champions League, prevista per il prossimo 28 maggio alla Gazprom Arena di San Pietroburgo.

In maniera del tutto informale, il presidente della Uefa Aleksander Ceferin e i suoi collaboratori stanno valutando tutti gli scenari possibili, compreso quello dello spostamento di sede: lo stadio di Wembley di Londra diverrebbe la prima alternativa sul tavolo. Oltre alla Champions League, nel caso dell’inizio di un conflitto tra Russia e Ucraina, anche il programma della Youth League e gli impegni delle rispettive nazionali nei playoff per accedere al Mondiale in Qatar rischierebbero di essere ridisegnati.

⚫🔵 Calciomercato Inter, offerto Lacazette a parametro zero

La finestra di calciomercato si è chiusa ufficialmente qualche settimana fa, ma i grandi club continuano a lavorare anche in questo periodo. L’Inter, ad esempio, sta monitorando con grande attenzione il mercato degli attaccanti in vista della prossima stagione. L’età che avanza per Sanchez e Dzeko ed il mal di gol di Lautaro Martinez, obbligano la dirigenza nerazzurra a guardarsi intorno.

Secondo gli ultimi aggiornamenti di calciomercato, Alexandre Lacazette dell’Arsenal – che a giugno si libererà a parametro zero dai Gunnersè stato proposto ai nerazzurri, ma anche alla Juventus.

LEGGI ANCHE: Lautaro Martinez, che succede? Manca il salto di qualità e i tifosi si dividono

🔴⚫ Biglietti a 1 euro per Milan-Udinese: il piano per riempire San Siro

Il campionato di Serie A resta aperto più che mai, soprattutto dopo l’ultimo turno di campionato che ha visto tutte le big steccare l’impegno. A perdere una grande occasione è stato soprattutto il Milan che, senza impegni di coppa settimanali, ha steccato pareggiando a Salerno. La società ha comunque voluto dare un segnale di avvicinamento al pubblico, riaccendendo l’entusiasmo in vista della volata scudetto.

Ecco perché, per la gara di Milan-Udinese, in ben 11 settori dello stadio Meazza i biglietti saranno messi in vendita al prezzo simbolico di 1 euro. Riempire lo stadio sarà complicato in virtù dell’orario di inizio del match, previsto per venerdì alle 18.45. Il ritorno della capienza al 75% consentirebbe teoricamente di avere 56.904 spettatori al Meazza: per avvicinarsi quanto più possibile a questa soglia, il club di via Aldo Rossi ha avviato la “Promo Friends”.

In pratica, chi acquista un biglietto intero – o un biglietto Under 30 o Over 60 – ha diritto ad avere fino a un massimo di 3 biglietti aggiuntivi, al prezzo di 1 euro ciascuno. I biglietti partono da 12 euro, gli Under 16 da 9 euro se accompagnati da un adulto, gli Under 30 da 9 euro e gli Over 60 possono acquistare un tagliando a partire da 19 euro, sempre in determinati settori.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER