Connect with us

Buzz

Messias verso il titolo definitivo e capitan Belotti pronto ai saluti

Pubblicato

|

Junior Messias è diventato un pilastro saldo del Milan. Il giocatore classe 91’ è arrivato in rossonero in prestito oneroso dal Crotone per 2,6 milioni con diritto di riscatto fissato a 5,4 più uno di bonus. Il fantasista brasiliano sta giocando da titolare al pari di Alexis Saelemaekers, guadagnandosi la stima di mister Pioli. Le prestazioni dell’ex rossoblù sono soddisfacenti e per questo la dirigenza del Milan sarebbe orientata ad esercitare l’opzione di acquisto. Il club di via Aldo Rossi valuta con premura la situazione e, almeno per ora, non si esclude l’ipotesi di riesaminare le cifre concordate la scorsa estate. Messias è un calciatore che – grazie al talento e alla voglia di emergere – riesce a conquistare la stima degli allenatori sin da subito. A partire da Ezio Rossi, Giovanni Stroppa e Serse Cosmi che lo hanno allenato, Junior Messias viene descritto come un calciatore capace di svolgere qualsiasi ruolo dalla metà campo che salta l’uomo sempre, rincorre e si esprime benissimo in fase offensiva. E adesso anche l’ammirazione di Stefano Pioli. Alla soglia dei dei trent’anni, il numero 30 del Milan spicca tra i giovani talenti rossoneri e – nel frattempo – i vertici della dirigenza studiano la facoltà di riacquisire a titolo definitivo il diritto alle prestazioni del calciatore: uno scenario che diverrà più chiaro in primavera.

Messias al Milan

Messias al Milan, garanzia per Pioli

Belotti, un futuro in rossonero?

Andrea Belotti è pronto a lasciare il Toro. Dalla proposta del Toronto al desiderio acceso del capitano granata, ad oggi, la destinazione resta un’incognita da svelare. Dalle informazioni raccolte parrebbe che l’attaccante voglia solo ed eslusivamente indossare la maglia rossonera. Sulle tracce del giocatore, in vista della prossima stagione, ci sarebbero anche Napoli, Roma, Fiorentina e Atletico Madrid. In attesa di scoprire dettagli sul prossimo capitolo da scrivere, Belotti si prepara per il 204° “Derby della Mole” – in programma venerdì 18 febbraio alle 20:45 all’Allianz Stadium.

SCOPRI ANCHE: “Torino-Juventus, i tifosi granata sperano in Juric per interrompere la maledizione

L’attaccante, reduce di uno stop a causa di una lesione di secondo grado al bicipite femorale, potrebbe già essere al top per la gara tra Juve e Torino. Il tecnico sportivo Ivan Jurić – secondo alcune indiscrezioni – ha già preso una scelta importante in vista del match tanto atteso. Il croato schiererà il centrocampista più avanzato e, leggermente spostato sulla destra, ci sarà Tommaso Pobega, mentre Karol Linetty sulla linea della trequarti. Intanto il dirigente sportivo del Toro, Davide Vagnati, nei giorni scorsi si è espresso sulla situazione del capitano: “Speriamo che alla fine rimanga, deve pensare bene prima di lasciarci”. Parole di speranza quelle di Vagnati, che da sempre mettono al centro l’importanza di Belotti per il Toro – e viceversa.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER