Connect with us

Serie TV

Vlahovic, la Fiorentina lo vende subito? La serie – 1×03

Pubblicato

|

Vlahovic parte già a gennaio?

Dusan Vlahovic sta infiammando gli ultimi giorni di calciomercato. A quanto sembra, infatti, Arsenal e Juventus stanno provando a portare via il centravanti serbo già a gennaio. La partita è assolutamente aperta, anche perchè, c’è un fattore che può cambiare le carte in tavole: le commissioni degli agenti di Vlahovic. Sono questi ultimi l’ago della bilancia che al momento. Della questione ha parlato anche Joe Barone che, più volte ha denunciato l’atteggiamento del giocatore e dei suoi agenti. Vediamo qual è la situazione attuale per quel che riguarda Vlahovic.

Vlahovic via subito?

L’Arsenal al momento è la squadra che avrebbe fatto l’offerta più concreta per Vlahovic. I Gunners avrebbero offerto 70 milioni di euro per portare da subito il serbo a Londra. Arteta vuole Vlahovic per iniziare la ricostruzione del reparto offensivo dei bianco-rossi che in estate perderanno a zero sia Lacazette che Aubameyang. Il reale problema in questo caso, sono le alte commissioni richieste dall’entourage di Vlahovic. L’affare dunque, è bloccato, nonostante la volontà della Fiorentina di accettare l’offerta dell’Arsenal. E’ stato lo stesso Barone a confermare indirettamente l’interesse del club inglese. Il Direttore Generale viola ha dichiarato che: “Qualche squadra inglese si è fatta viva e noi siamo a disposizione ma l’agente e il giocatore non parlano. Io avevo chiesto chiarezza, avevo chiesto al suo procuratore di essere chiaro, ma ancora niente. Non ci sono stati contatti”.

Il timore della Fiorentina è che Vlahovic si voglia impuntare per andare alla Juventus, rifiutando tutte le altre offerte. A quanto sembra il serbo avrebbe già raggiunto un accordo con il club bianconero per un accordo da 6 milioni annui. Nelle ultime ore si è anche parlato di un nuovo assalto al giocatore. L’offerta sarebbe di 35 milioni più il cartellino di Kulusevski. Barone ha smentito questa offerta. Tuttavia, nonostante entrambe le parti giochino a nascondersi è evidente che qualcosa si sta muovendo. L’intenzione di Commisso è quella di non ripetere un altro caso Chiesa e dunque farà di tutto per non vendere il giocatore alla Juve, ma molto dipenderà dalla volontà del serbo.

Il silenzio di Vlahovic

La cosa che preoccupa maggiormente la Fiorentina è che Vlahovic eviti qualunque tipo di contatto con la Fiorentina. Il serbo è concentrato solo sul campo e nè lui, nè i suoi agenti, manifestano la minima intenzione di aprire un dialogo con il club viola, nè per il rinnovo del contratto, nè per un’eventuale cessione. E’ stato lo stesso Barone a confermare la freddezza dei rapporti che ci sono i questo momento: “Non sappiamo quale siano le intenzioni del giocatore, prima o poi però dovrà dircele”, ha dichiarato. La Fiorentina vorrebbe tenersi il giocatore almeno fino a giugno per poi scatenare un’asta. Tuttavia, corre il rischio che Vlahovic si impunti, rifiutando tutte le offerte e andando a scadenza. La partita, dunque, è tutta da giocare. Commisso non vuole cedere ai ricatti, ma l’impressione è che Vlahovic accetterebbe una destinazione diversa da Torino solo se si facesse avanti una grande big europea come Real, City o Liverpool. Questi ultimi giorni di calciomercato potrebbero comunque aiutare a capire meglio le intenzioni dell’attaccante e del suo entourage.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER