Connect with us

Serie TV

Duvan Zapata – La Serie: il colombiano saluta la A? 1×01

Pubblicato

|

Duvan Zapata e l’Atalanta sono ai titoli di coda? Il colombiano ora è fermo per infortunio, ma ha fatto una prima parte di stagione ottima con 12 gol in 22 gare tra campionato e Champions. E’ stato lui il vero trascinatore dell’Atalanta, dopo un’estate in cui sembrava dovesse partire. Ora, però, la situazione potrebbe cambiare. Il colombiano, come il connazionale Muriel, ha il contratto in scadenza nel 2023 e dunque vorrebbe monetizzare per bene l’ultimo contratto della sua carriera. Dall’altra parte, l’Atalanta è disposta a farlo partire, ma non per meno di 40 milioni. Vediamo dunque quale può essere il destino di Zapata.

Zapata: dove giocherà?

In questi giorni si fa insistente la voce che vorrebbe Zapata al Newcastle. I “Magpies” cercano un giocatore su cui fondare la propria rinascita e il colombiano è uno dei candidati. Una prima offerta di 30 milioni è stata rispedita al mittente. Il colombiano può partire, ma non per meno di 40 milioni. E’ possibile che ci sia un nuovo assalto al giocatore  a breve. Stando alle voci, il giocatore avrebbe già l’accordo per un contratto da 6 milioni, ma senza un’offerta adeguata, il colombiano non partirà.

Se il Newcastle dovesse fallire l’assalto a Zapata è possibile che a giugno si faccia viva un’altra squadra inglese: il Tottenham di Conte e Paratici. Gli Spurs, infatti, potrebbero dire addio a Kane in estate e il colombiano sarebbe stato richiesto espressamente da Conte che lo giudica perfetto per il suo calcio. Probabilmente in estate il prezzo dovrebbe abbassarsi di una decina di milioni. Lo stesso Zapata sarebbe molto attratto dalla Premier e lavorare con Conte sarebbe uno stimolo in più per lui.

Tra le squadre interessate a Zapata c’è da segnalare anche l’interessamento del Milan. I rossoneri a giugno dovranno per forza rivedere qualcosa nel reparto avanzato. Da questo punto di vista, Zapata rappresenterebbe l’investimento ideale perchè è forte, conosce la serie A e ha maturato già una buona esperienza europea. Il colombiano permetterebbe a Maldini di risolvere la questione dell’eredità di Ibra e di aggiungere un giocatore in grado di spaccare le gare ed esaltare anche giocatori del livello di Diaz e Leao.

Su Zapata c’è anche la Juventus per giugno. I bianconeri hanno bisogno di una punta per rinforzare l’attacco. I sogni rimangono Scamacca e Vlahovic, ma Zapata non è incompatibile con l’arrivo dell’uno o dell’altro. Allegri infatti vorrebbe anche un giocatore “alla Mandzukic”, ovvero combattivo, capace di svariare per l’attacco e creare scompiglio nelle difese. Zapata rispecchia questo identikit. I rapporti tra i due club sono buoni ed è possibile che Cherubini tenti un assalto, magari mettendo in mezzo il cartellino di Demiral.

Infine, non va dimenticata l’Inter. I nerazzurri già la scorsa estate tentarono l’assalto a Zapata, ma, alla fine, si orientarono su Dzeko e Correa. A giugno, però, le cose potrebbero cambiare perchè Dzeko avrà 36 anni mentre Correa fin qui ha deluso. Dunque, qualcosa potrebbe muoversi. Scamacca e Raspadori rimangono sempre gli obiettivi principali, ma i loro costi sono più alti e la concorrenza maggiore. Ecco perchè alla fine potrebbe tornare di modo Zapata, giocatore che lo stesso Inzaghi ammira da tempo.

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS