Connect with us

Serie TV

Azmoun, il più desiderato: dove giocherà? La Serie 1×01

Pubblicato

|

Sardar Azmoun, attaccante iraniano dello Zenit, sta infiammando il mercato delle punte. Il giocatore è nel mirino delle big italiane da un paio di anni, andrà in scadenza a giugno. Questo ha acceso l’interesse di diverse squadre, sia della serie A che estere. Qualcuna di queste sta provando a convincere lo Zenit a cederlo subito, ma il club russo non sembra sentirci, preferendo perdere il giocatore a zero. Con il mercato aperto, però, tutto può succedere. Quel che è certo è che su Azmoun c’è parecchio interesse. Vediamo dunque dove può andare l’uiraniano.

Azmoun via subito o a giugno?

In prima fila per Azmoun sembra esserci il Lione. Il club francese è alla ricerca di un attaccante e ha già fatto un’offerta al giocatore per un contratto fino al 2026. Il Lione ha anche offerto un indennizzo allo Zenit di 4 milioni per convincere il club a lasciar andare l’iraniano in questa finestra di mercato, ma lo Zenit ha rifiutato. La squadra russa è in testa alla classifica e non vuole privarsi di uno dei suoi uomini di punta senza avere il sostituto. In ogni caso, il Lione rimane in pole per acquistare Azmoun.

Subito dietro il club francese sale l’interesse della Juventus. L’infortunio di Chiesa ha rimescolato le carte in casa bianconera. Ora si cerca una punta in grado di fare un lavoro diverso rispetto all’azzurro. In quest’ottica nasce l’idea di Azmoun. Come abbiamo già detto, però, non è facile convincere lo Zenit a privarsi subito del proprio attaccante. Cherubini sta provando a trovare l’accordo con l’iraniano per poi provare a convincere lo Zenit a cedere, ma il rischio è quello di essere rimbalzati come sta accadendo al Lione.

Un altro club fortemente interessato ad Azmoun è la Lazio. Sarri chiede da tempo un vice Immobile e l’iraniano sarebbe perfetto sia per quel ruolo, sia per agire al fianco del numero 17. Anche qui le difficoltà a chiudere la trattativa sono parecchie. In questa fase, infatti, i biancocelesti non possono effettuare movimenti a causa dell’indice di liquidità. Per poter sbloccare l’affare sarebbe necessario piazzare Muriqi. Rispetto a Lione e Juventus, il club di Lotito sembra avere meno margini di manovra, ma se l’attaccante rimanesse in Russia fino alla scadenza del contratto, tutto potrebbe cambiare.

Per giugno su Azmoun potrebbe piombare anche l’Atalanta. Gasperini non ha mai nascosto la sua predilezione per questo giocatore e in estate gli orobici potrebbero cambiare molto in attacco. Con Ilicic che a fine stagione dirà addio, Muriel e Zapata con il contratto in scadenza nel 2023, la Dea rischia di cambiare volto nella prossima stagione. Per questo motivo Azmoun potrebbe essere un nome buono per l’estate poichè l’iraniano è il giocatore in grado di dare qualità al reparto avanzato.

Infine, su Azmoun c’è da registrare l’interesse del Borussia Dortmund. In attesa di capire quale sia la volontà di Haaland, il club tedesco si sta muovendo per rinforzare la squadra e l’iraniano dello Zenit è uno dei nomi visionati. Rose lo considera perfetto per il suo calcio e ha chiesto ai dirigenti di provare a prenderlo in estate. Il club tedesco, notoriamente, si muove sempre con largo anticipo sui giocatori che vuole acquistare, quindi è possibile che tenti di trovare subito un accordo con il giocatore.

Davide Luciani     

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS