Connect with us

La Opinión

La risposta di Handanovič, telenovela Dybala, rischio Mourinho e Mertens tentazione Qatar

Pubblicato

|

Samir Handanovič - Photo by Eurosport.it

Juventus: Dybala offerta al ribasso

La telenovela infinita che riguarda il rinnovo di Paulo Dybala non è ancora finita. Nonostante il gol messo a segno contro la Roma, la dirigenza bianconera ha ormai da tempo maturato la convinzione che il giocatore argentino non è una priorità. Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare della posizione di Paulo, a cui mancherebbe la stoffa del leader. Quel numero 10 sulle spalle pesa come un macigno e le responsabilità sono davvero tante. Il rinnovo di Dybala sembrava cosa fatta sino al mese di Ottobre, ma con il passare delle settimane il mistero si è infittito. Le voci si sono rincorse e le sirene della Premier League sono state una tentazione sempre costante per l’attaccante della Juventus, ma allo stato attuale delle cose le medaglia sembra essersi rovesciata.

Dybala Gli Sfigati del Lunedì

La Juve fa sapere all’entourage del giocatore che, in caso di rinnovo, i piani alti del club potrebbero proporre al giocatore un’offerta al ribasso, se la richiesta dell’entourage della Joya è 8 milioni più bonus per arrivare a toccare quasi 10 milioni, la Juventus è disposta ad arrivare fino ad un massimo di 7,3 milioni, la cifra che Paulo percepisce attualmente. Febbraio dovrebbe essere il mese e il momento della verità, la pista Mauro Icardi è sempre calda (dopo l’infortunio di Chiesa più che mai) e potrebbero esserci un clamoroso non lieto fine, come tutti si aspettavano. Lo spogliatoio bianconero vive giorni intensi, tesi, ma domani è già tempo di scendere in campo per la Supercoppa contro l’Inter.

Roma, rischio Mourinho

La Roma di José Mourinho non è più la Roma di Josè Mourinho, o forse non lo è mai stata. Dopo il tracollo incredibile visto all’Olimpico, Mou ne esce ancora più ridimensionato, soprattutto perchè ad affondare lo Special One è stata quella Vecchia Signora, da sempre nemica numero uno del tecnico portoghese.

José Mourinho - Photo by as.com

José Mourinho – Photo by as.com

Nello spogliatoio giallorosso serpeggia malumore, la piazza inizia ad essere stanca e, i continui riferimenti di Mourinho a giocatori o presunti che non sarebbero all’altezza iniziano ad essere troppi, ultimo Eldor Shomurodov. Le prossime partite potrebbero rivelarsi decisivise ai fini delle permanenza o meno di Mou sulla panchina della Roma.

Handanovič non le manda a dire

Il quasi rinnovo di Marcelo Brozović fa dormire sonni decisamente più traquilli a tutti i tifosi, che peró tremano per qualche indecisione di troppo del loro portiere, Samir Handanovič. L’uscita a vuoto che Domenica sera ha spalancato la porta a Ciro Immobile, ha rischiato di compromettere una gara decisiva.

Samir Handanovič - Photo by Eurosport.it

Samir Handanovič – Photo by Eurosport.it

L’estremo difensore nerazzurro non è nuovo a questi errori, l’Inter dal canto suo si è già coperta con André Onana. Una parte della tifoseria ormai da tempo reclamava un cambio tra i pali, mentre l’altra frangia del popolo nerazzurro, seppur ammettendo le amnesie del portierone, ripone totale fiducia nello sloveno. A conti fatti peró questi potrebbero essere gli ultimi mesi di Handanovič all’ombra della Madonnina. Il portiere di Lubiana però non le ha mandate a dire, rispondendo così alle critiche: “Il gol subito controlla Lazio? Diciamo che quando l’Inter è imbattuta da sei partite sono i difensori che non prendono gol, quando l’Inter prende goal lo prende Handanovič. Onana? Non mi dà fastidio. Ben venga la competizione nello stesso ruolo. L’importante avere fiducia in sè stessi“.

Dries Mertens e la tentazione Qatar

Dopo Lorenzo Insigne, ormai promesso sposo del Toronto, anche Dries Mertens al termine della stagione potrebbe fare i bagagli per lasciare il Napoli. Il belga ha il contratto in scadenza a Giugno, il giocatore rinnoverebbe di corsa, ma i partenopei prendono tempo. Ed ecco che sbuca l’offerta dal , come riporta la Gazzetta dello Sport, Mertens vorrebbe rimanere a Napoli ma bisogna capire nel dettaglio le prossime mosse della società, nel caso in cui il Napoli decidesse di aspettare troppo, Dries potrebbe aspettare la scadenza naturale del contratto e decidere di emigrare altrove. Attenzione a non tirare troppo la corda.

Dries Mertens - Photo by Dailymail.co.uk

Dries Mertens – Photo by Dailymail.co.uk

La battuta di Maurizio Sarri

La battuta di Maurizio Sarri sull’indice di liquidità, oltre che far sorridere un po’ tutti, ha acceso i riflettori sul mercato della Lazio, aprendo a scenari inaspettati. Il tecnico biancoceleste non è nuovo a certe uscite in pubblica piazza, e se la Lazio non ha in rosa giocatori adatti al suo calcio è un problema serio. Dal 2015 l’indice monitora costantemente le liquidità delle società di calcio a breve termine, al fine di prevenire indebitamenti da parte degli stessi club.

sarri juventus esonero
Sarri non è ancora riuscito ad esprimere il suo calcio e con il passare del tempo il quarto posto sta diventando una vera e propria chimera, i soldi necessari per sbloccare il mercato laziale potrebbero arrivare con le uscite di Lazzari e Murigi, ma per ora sono solo ipotesi.

Sandro Tonali era già dell’Inter

Dopo anni di buio ed esperimenti mal riusciti, il Milan sembra finalmente aver ritrovato quello che un tempo si chiamava metronomo di centrocampo. Sandro Tonali, dopo gli elogi di Stefano Pioli, è diventato l’icona della gioventù vincente che sta facendo sognare tutti i tifosi del Milan.

Sandro Tonali - Photo by ace football.com

Sandro Tonali – Photo by ace football.com

E nelle ultime ore Massimo Cellino ha svelato alcuni retroscena proprio su Tonali: “​Ha fatto vedere solo il 50% delle sue possibilità. L’anno scorso avrebbe dovuto ascoltarmi. L’avevo venduto a tre volte tanto al Barcellona, poi all’Inter. E’ stato giusto darlo a Maldini, che si è comportato bene: ho rinunciato a soldi che mi sarebbero serviti, ma avevo un debito di riconoscenza col Milan e l’ho saldato”.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK & TWITCH

SPORTCAFE24.COM

I NOSTRI PARTNERS