Connect with us

Podcast

Stop agli abbonamenti multiuso, immediata denuncia contro DAZN. Rabiot va in Premier League | TG Sport

Pubblicato

|

dazn

L’anticipazione lanciata dal Sole 24 Ore ha velocemente fatto il giro d’Italia: DAZN, la piattaforma avente i diritti per la visione dei match di Serie A in Italia avrebbe deciso di fare un passo indietro rispetto alle condizioni di abbonamento prospettate mesi fa.

L’idea, infatti, sarebbe quella di eliminare per gli utenti la possibilità di connettersi da due dispositivi diversi a partire da dicembre. Non è un mistero che molte persone avessero deciso di condividere lo stesso abbonamento, dividendo il pagamento dello stesso. Questa nuova condizione – per quanto comprensibile per ragioni economiche e di lotta alla pirateria – vìola in maniera evidente le condizioni prospettate ad inizio stagione.

LEGGI ANCHE: Juve, Cherubini non perde tempo: tre in partenza e due arrivi a gennaio

Stop alla multivisione, il Codacons presente un esposto contro DAZN

In attesa di una risposta ufficiale da parte di DAZN, a farsi sentire è stato subito il Codacons – l’ente per i diritti degli utenti e dei consumatori – che, attraverso una nota ufficiale, “ha deciso infatti di presentare un esposto all’Autorità per le comunicazioni e a quella per la concorrenza affinché si accerti la correttezza dell’operato della società.

Modificare le regole del gioco – prosegue la nota – dopo che gli utenti hanno accettato le condizioni proposte dalla società e siglato gli abbonamenti potrebbe configurare una violazione delle norme civilistiche e del Codice del Consumo, con una conseguente lesione dei diritti dei consumatori. Per tale motivo – conclude l’associazione – il Codacons annuncia un esposto ad Agcom e Antitrust, affinché aprano una istruttoria sul caso e, se confermata la decisione di DAZN, accertino la correttezza dell’operato della società sanzionando qualsiasi violazione delle disposizioni in tema di contratti“.

La Juventus mette Rabiot sul mercato: interesse in Premier League

Adrien Rabiot è uno dei nomi più discussi del centrocampo della Juventus. Arrivato dal Paris Saint Germain nel 2019, il francese non ha ancora conquistato i tifosi. Il centrocampista, che con Allegri gioca spesso, stenta a trovare continuità e giocate decisive per la squadra. Ecco perché potrebbe dire addio ai bianconeri e trovare una nuova sistemazione.

Su Rabiot, infatti, ci sono le attenzioni del nuovo Newcastle ultramilionario. Il francese ha il contratto in scadenza nel 2023 e, al momento, la dirigenza bianconera non sembra intenzionata a rinnovarlo. In 95 presenze con la Juventus, Rabiot ha messo a segno 6 reti: uno scarso rendimento considerato il suo ingaggio molto oneroso da 7 milioni a stagione. La Juventus è pronta ad ascoltare le eventuali offerte che arriveranno: Rabiot è uno dei sacrificabili di questa rosa.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER