Connect with us

BetCafe24

Milan, già a gennaio arriva l’erede di Kessiè: cinque nomi in lizza

Pubblicato

|

Il Milan cerca l'erede di Kessiè

Kessiè non cambia idea. Il suo procuratore continua a sparare cifre considerate fuori mercato dai rossoneri. Maldini, dunque, come fatto con Donnarumma, ha deciso di mollare la trattativa per il rinnovo. Questa volta, però, i tempi potrebbero essere anticipati. A gennaio, infatti, l’ivoriano verrà messo sul mercato per arrivare subito al sostituto. Su di lui è forte l’interesse del Tottenham , con Conte grande estimatore del giocatore. Diamo dunque un’occhiata ai possibili obiettivi del Milan per sostituirlo.

Faivre al Milan: 70%

Romain Faivre continua ad essere in cima alla lista di Maldini. Il giocatore francese del Brest sta dispuntando una buona stagione, nonostante la sua squadra non faccia faville. Fin qui ha infatti messo a segno 3 gol in 11 gare mostrando tutte le sue doti tecniche. Già la scorsa settimana avevamo detto che il Milan non aveva intenzione di molare l’obiettivo e ora lo confermiamo. C’è stato un nuovo confronto tra il club francese e quello rossonero. Il Milan è disposto a offrire fino a 15 milioni per assicurarsi il giocatore, il Brest ne chiede 18. Le parti sembra quindi si stiano avvicinando.

Dani Ceballos al Milan: 55%

Un altro nome che torna prepotentemente in auge per il centrocampo del Milan è quello di Dani Ceballos. Lo spagnolo, a lungo corteggiato in estate, è rimasto al Real Madrid dove non ha visto il campo nemmeno per un minuto. Ecco perchè Maldini è pronto a tornare alla carica. Questa volta i Blancos potrebbero essere più accomodanti rispetto a qualche mese fa perchè il contratto del giocatore scadrà nel 2023 e non conviene a nessuno tirare per le lunghe la trattativa.

Alexandropoulos al Milan: 45%

Per la mediana, un altro nome che piace è quello di Sotiris Alexandropoulos, stellina classe 2001 del Panathinaikos. Il ragazzo è stato visionato in occasione del match tra il Panathinaikos e l’Atromitos Atene, valido per la Coppa di Grecia su consiglio di Moncada che stravede per lui. Il greco è un mediano dotato di una discreta visione di gioco. Il suo cartellino scadrà nel 2024 e ha un prezzo inferiore ai 10 milioi, quindi può essere un bel low cost, ma alcune squadre tedesche tra cui Dortmund e Wolfsburg, hanno già fatto dei sondaggi, quindi Maldini deve bruciare la concorrenza.

Dele Alli al Milan: 40%

L’arrivo di Conte potrebbe aprire una clamorosa trattativa con il Tottenham: Kessiè agli Spurs in cambio di Dele Alli. Ovviamente i rossoneri dovrebbero dare un conguaglio al club inglese dato che Alli ha un contratto in scadenza nel 2024, ma la trattativa farebbe felice tutti. L’inglese, infatti, con Conte rischia di non vedere mai il campo e dunque sarebbe propenso a cambiare aria. Il Milan con Alli si assicurerebbe un asso a centrocampo in grado di non far rimpiangere Kessiè. Al momento questo è uno scambio solo ipotetico, ma le due società ne stanno parlando per capire i margini.

Svanberg al Milan: 30%

Il Milan per la mediana sta pensando a Matias Svanberg del Bologna. Lo svedese, per corsa e capacità di inserimento ricorda molto Kessiè. I rossoneri lo avevano già sondato in estate, ma le condizioni per l’affare non c’erano. Qualcosa potrebbe cambiare a gennaio? Da parte del Bologna c’è la volontà di non vendere nessuno, ma Maldini con i soldi delle cessioni, potrebbe tentare un assalto a cui Saputo difficilmente potrebbe dire di no.

Davide Luciani

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER